World News

GERMANIA: NONNA BANDITA DALLE ATTIVITÀ DELLA CASA DI CURA DOPO AVER RIFIUTATO DI VACCINARSI (video)

GERMANIA: NONNA BANDITA DALLE ATTIVITÀ DELLA CASA DI CURA DOPO AVER RIFIUTATO DI VACCINARSI (video)

A un’anziana nonna è stato negato il permesso di partecipare alle sue attività nella casa di cura dopo che si è rifiutata di prendere la vaccinazione “volontaria” contro il coronavirus. Il vaccino dovrebbe essere volontario in Germania, tuttavia, le amministrazioii lo stanno rendendo obbligatorio negando i diritti e le abilità fondamentali alle persone che non obbediscono.

Il video mostra una conversazione straziante tra la nonna e sua nipote, che parla dell’anziana donna ostracizzata dalla sua comunità. La donna dovrebbe morire di solitudine nella sua stanza solo perché si rifiuta di essere vaccinata?

Sulla base della “scienza” isterica del coronavirus cinese, gli anziani in tutto l’occidente sono costretti da professionisti medici e governi di sinistra a rimanere isolati e spesso muoiono da soli. Anche i loro cari sono stati costretti contro la loro volontà a rimanere lontani da loro. Ora questi “esperti” stanno costringendo gli anziani a sottoporsi a ull’iniezione di mRNA etichettata come “vaccino”. Come tutti sanno, questi vaccini non sono stati sufficientemente testati con le nostre popolazioni più vulnerabili.

La tirannia del coronavirus in Germania

È chiaro che i leader tedeschi stanno abusando del loro potere attuando mandati arbitrari e coercitivi che ricordano la Germania Est, dove i vaccini erano obbligatori.

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento