Politica / World News

GERMANIA – NUOVA LEGGE: LO STATO TEDESCO CONFISCA I BAMBINI SE I GENITORI NON RISPETTANO LE RIDICOLE RESTRIZIO0NI DI ISOLAMENTO (VIDEO)

GERMANIA – NUOVA LEGGE: LO STATO TEDESCO CONFISCA I BAMBINI SE I GENITORI NON RISPETTANO LE RIDICOLE RESTRIZIO0NI DI ISOLAMENTO (VIDEO)

Nel seguente video, l’avvocato tedesco Markus Haintz sbatte l’Infection Protection Act, che minaccia i genitori con la confisca dei bambini se non rispettano restrizioni di isolamento ridicole se i loro figli vengono trovati positivi per il coronavirus, o se sono venuti in contatto con qualcuno che è risultato positivo. Haintz ritiene che la natura tirannica della legislazione sia stata progettata “per creare paura”.

“Si tratta di abusi su minori”, ha dichiarato durante un’intervista con la giornalista Margarita Bityutski. I tedeschi sono inorriditi per il modo in cui il governo tedesco sta usando il coronavirus per imporre politiche arbitrarie che non hanno nulla a che fare con una solida scienza che riecheggia le tendenze in tutto l’Occidente.

L’avvocato, che rappresenta i cittadini attraverso un’organizzazione legale senza scopo di lucro, afferma che la legge come scritto consente pochissimo ricorso legale per i genitori, i cui figli possono essere rimossi e messi in “isolamento forzato” in una struttura governativa. “Naturalmente non credo che sia legalmente accettabile in alcun modo ed è completamente eccessivo”, ha dichiarato Haintz. “Lascia senza parole e non sono sicuro che le autorità siano consapevoli di ciò che hanno fatto”, ha continuato.

L’avvocato ha inoltre dichiarato che il test stesso è “non convalidato”, ma determina se i bambini saranno messi in isolamento forzato nelle loro case. Se ai genitori viene detto di isolare i loro figli, il governo si è concesso la possibilità di entrare nelle case per assicurarsi che siano isolati ogni volta che lo ritengono opportuno.

Per sottolineare questo punto, Haintz ha letto da una lettera data ai genitori i cui figli sono stati in contatto con qualcuno che è risultato positivo per il coronavirus:

“Il vostro bambino è stato convocato dal dipartimento di salute pubblica. Puoi anche essere convocato insieme al tuo bambino. Inoltre, l’utente è obbligato a consentire al rappresentante del servizio sanitario di entrare nella sua residenza ai fini dell’interrogatorio o degli esami e di fornire informazioni su richiesta per qualsiasi circostanza relativa al loro stato di salute.”

“Se non si rispettano gli ordini relativi al proprio isolamento, l’isolamento sarà fatto in maniera coatta ed il/i bambino sarà portato in un alloggio adeguato in una struttura chiusa a chiave. Il diritto fondamentale alla libertà di una persona può essere limitato in questo senso.”

“Comem si è arrivato a questo in Germania, così in fretta, questo mi sciocca,” ha detto.

Trascrizione video :

Devi pensare a ciò che si afferma : “Se non rispetti, ti toglieremo i tuoi figli”.

Questo può essere lo shock di una vita per il bambino. È così illegittimo che non ha nulla a che fare con la pratica di uno Stato costituzionale ufficiale. Questa è, nella migliore delle ipotesi, coercizione.

Per me, è un tipo completamente diverso di crimine che viene commesso. In realtà, una cosa del genere è abuso di minori. Questo è abuso di minori.

Spero che queste persone che lavorano per le autorità dovranno rispondere di ciò che stanno facendo.

Come si è arrivato a questo in Germania, così in fretta, mi sciocca.

Signor Haintz, lei è un avvocato. Vorrei discutere con voi il lato giuridico di una questione che ora occupa molti genitori in Germania. Sulla base della legge sulla protezione delle infezioni, le autorità sanitarie possono richiedere alle famiglie di isolare i bambini sospettati di avere il Corona all’interno della famiglia, e se questo non viene fatto, i bambini possono anche essere collocati in una struttura chiusa.

Che ne dici avvocato?

Sì, è quello che le autorità chiedono in alcuni casi.

Sossono esigere questo ora penso che sia legalmente insostenibile. Il mio caso più importante è stato a Bruchsal vicino a Karlsruhe, dove un insegnante che aveva insegnato in due classi è risultato positivo .

In seguito, 46 studenti o i loro genitori hanno ricevuto lettere con il corrispondente isolamento forzato sotto la minaccia di severe punizioni, tra cui la rimozione dei bambini e l’isolamento forzato in una struttura governativa.

Naturalmente non credo che sia legalmente accettabile in alcun modo ed è completamente eccessivo. Si è verificato un problema sconosciuto. Il problema che abbiamo è per i genitori.

Naturalmente, legalmente, sono i primi a pagare, in anticipo. A volte non sanno nemmeno quali siano i loro diritti. Ecco dove vedo il problema principale, perché se le autorità fanno qualcosa di grossolanamente illegale, puoi ancora difenderti legalmente. Che probabilmente sarebbe stato possibile in questo caso. Ora, tuttavia, con l’Infection Protection Act, e il modo in cui viene formulato, questi provvedimeti vengono abusati da molti. Non c’è altro modo per definirlo.

In realtà è scritto all’interno della costituzione tedesca, voglio dire, nella legge sulla protezione delle infezioni.

Al momento, sembra essere quasi valido come la costituzione. Quindi, in realtà afferma questo e queste minacce sono giustificate in questo modo. Ho anche una lettera che è stata consegnata ai genitori di bambini che erano stati in contatto con una persona che aveva il Corona. Era nella contea di Ludwigslust-Parchim nel Meclemburgo Vorpommern.

Posso solo citarvi brevemente ciò che è stato scritto. In realtà è grave, ciò che è stato scritto. Sembra più una citazione per criminali seri. Citerò alcune frasi.

“Il vostro bambino è stato convocato dal dipartimento di salute pubblica. Puoi anche essere convocato insieme al tuo bambino. Inoltre, sei obbligato a consentire al rappresentante del servizio sanitario di entrare nella tua residenza ai fini dell’interrogatorio o degli esami e di fornire informazioni su richiesta per qualsiasi circostanza relativa al loro stato di salute.”

Inoltre dice: “Se non si rispettano gli ordini relativi al vostro isolamento, l’isolamento sarà fatto con la forza con alloggi adeguati in una struttura chiusa a chiave. Il diritto fondamentale alla libertà di una persona può essere limitato in questo senso.” Dice proprio così.

Come commenterebbe questo come avvocato?

È uno scandalo incredibile.

È così illegale, che lascia senza parole. Proprio di recente ho parlato con un medico italiano, e mi ha suggerito un confronto, il modo in cui coloro che sono positivi vengono affrontati in italia, beh, sì, mi viene in mente un tempo dal passato.

Le persone vengono deliberatamente escluse perché hanno qualche tipo di caratteristica.

Questa caratteristica è attualmente il test Corona positivo o meglio un risultato positivo dal test non convalidato del Dr. Drosten. La scrittura di tali lettere da parte delle autorità è un ricatto.

È coercizione, e non solo da un punto di vista giuridico. Questo è così illegale e non ha nulla a che fare con un governo costituzionale funzionante. Tuttavia, al giorno d’oggi rimane preoccupazione. Una volta stabilita una base giuridica, e un po ‘di tempo passa, diciamo cinque, sei, sette, mesi dopo, ci si potrà muovere.

Non esiste una base giuridica da applicare in questo momento. È necessario esaminare tutto. Quindi, se un insegnante entra nella stanza, dopo aver fatto un test che difficilmente funziona, per il quale anche il dottor Drosten stesso dice che i risultati sono casuali, si possono minacciare i genitori con tale severità. Il genitore e i bambini saranno traumatizzati. Questa è, nella migliore delle ipotesi, coercizione.

Per me, è un tipo completamente diverso di crimine che viene commesso.

Beh, non ha niente a che fare con uno stato costituzionale.

Riesci a immaginare perché le autorità avrebbero scritto tali lettere?

Queste autorità sono ancora persone, però.

L’Infection Protection Act fornisce in realtà la formulazione per questo tipo di minacce. Ci potrebbero essere anche multe, che sarebbero almeno una punizione minore.

Perché dovrebbero scegliere di agire nel modo più severo? Che ne pensi?

Perché vogliono creare paura.

Hanno detto fin dall’inizio che vogliono creare paura e panico. Questo è stato chiaramente esposto nelle lettere trapelate dal Ministero degli Interni. Il governo, i suoi ministeri e dipartimenti causano enormi paure.

Questa paura a titolo di propaganda di panico è ricercata, ed è stata ricercata fin dall’inizio.

Naturalmente colpisce i livelli più bassi del governo. C’è sempre un impiegato del governo qua e là che crede ancora che ci sia un virus mortale che supera tutto ciò che è mai stato visto prima. È solo che non è così. A quanto pare, ciò non è ancora stato accettato da tutte le autorità e purtroppo non da tutti i tribunali.

Pertanto, credono di poter portare via i bambini dai loro genitori. Tutto quello che posso fare è mettere in guardia queste autorità contro l’attuazione di un tale ordine. Creerà solo un enorme livello di escalation. Non solo legalmente, ma anche socialmente. Non sarà più possibile fermarlo.

Devi pensare a ciò che è scritto in quelle lettere: “Se non rispetti, ti toglieremo i tuoi figli”.

In questo modo, è semplicemente incredibile. Se questo viene attuato, non ha nulla a che fare con una democrazia.

Quando esagerano, non si sparano ai piedi? Anche come giornalista, di solito cerco sempre di comportarmi in modo molto neutrale. Tuttavia, devo dire, non è possibile reagire in modo neutrale in questo caso. Non è quasi stupido per loro fare una cosa del genere?

In realtà mi sono chiesto con il mio caso a Bruchsal e le lettere che sono state scritte, se non era forse qualcuno che era dalla “nostra parte”.
Non devo essere neutrale, e non lo sono, perché difendo la democrazia, che altri vogliono abolire. Quindi penso che, se lavorassi per le autorità e inviassi una lettera potrebbe essere per creare una certa reazione. Ciò significa che, scrivendo una lettera del genere, saprei che qualcuno ha davvero esagerato. Penso che le autorità scolastiche o la scuola di Bruchsal fossero un po’ inorridite per quello che stava succedendo, perché i genitori hanno reagito di conseguenza. Di conseguenza, le autorità erano sotto pressione e ricevevano persino minacce. Non lo approvo, ma posso capirlo molto bene, perché i genitori sono stati minacciati di avere i loro figli portati via.

Credo che alcuni dipendenti governativi semplicemente ignorino il buon senso e poi pensino di poter fare quello che vogliono. Quindi quello che sta succedendo qui in questo momento è che coloro che sono risultati positivi sono trattati come lebbrosi. Vengono internati, e la scelta delle parole è accurata e usata deliberatamente.

Alcune agenzie per la protezione dei minori hanno reagito con shock e hanno già parlato.

Dicono tutti la stessa cosa. Dicono che non è proporzionato e che i diritti dei bambini devono sempre avere la priorità.

Ritiene che le dichiarazioni delle agenzie per la protezione dei minori possano avere qualche effetto sul governo?

Penso, per quanto riguarda il nostro governo, o coloro che governano, che essi sono in gran parte resistenti a ricevere qualsiasi consiglio.

Quindi devi davvero esercitare una pressione massiccia. Lo stiamo facendo con le nostre cause di condivisione fondi.

Ci avviamo a presentando cause a centinaia e migliaia, in modo che le persone possano difendersi. In questo momento il governo sta attuando ordini e istruzioni gravemente illegali.
Il primo problema che le persone hanno è come difendersi legalmente.

Ora stiamo girando un po’ il tavolo del gioco. Stiamo cercando di garantire un campo di gioco di parità.

È inaccettabile che una madre single venga ricattata dal governo o dalle autorità statali, e non sia in grado di difendersi, e che debba avere paura di andare in prigione o che i suoi figli siano portati via. È semplicemente un crimine. Se una cosa del genere finisce in tribunale, allora sono davvero arrivato al punto in cui devo dire che la Germania non è più una democrazia. Si è verificato un problema sconosciuto. Non lo so ancora.

In realtà, una cosa del genere è un abuso di minori. Questo è abuso di minori. Spero che le persone che fanno questo per le autorità dovranno rispondere di ciò che stanno facendo.

Lei ha parlato brevemente di Klage Paten.de (condivisione dei fondi per le cause). Può spiegare brevemente di cosa si tratta? Chi vi partecipa, chi lo sostiene e come funziona?

Si tratta di un’associazione senza scopo di lucro che abbiamo ristrutturato per creare un campo di gioco paritario nei tribunali. È così che funziona. Abbiamo approfittato della digitalizzazione per semplificare il processo in larga scala. I fatti del caso possono essere registrati digitalmente. Ciò ha portato a costi inferiori. In seguito, il caso viene poi dato ai singoli avvocati.

In questo modo, per esempio, proprio di recente abbiamo sporto denuncia penale contro la signora Esken.

Abbiamo una bozza scritta che potrebbe essere messa nel software, in modo che ognuno possa inserire i propri dati e inviarli direttamente alla propria procura. Normalmente quello che costerebbe 400 a 500 euro in passato andando da un avvocato. Lo realizziamo ora raccogliendo donazioni, che provengono da membri di supporto.

È così che forniamo lettere di esempio, per esempio, in modo che le persone possano diventare attive da sole. In modo che possano difendersi. È la stessa cosa quando è necessaria una causa. Gran parte del processo è digitale, che viene poi inoltrato direttamente agli avvocati responsabili.

È semplicemente un modo per ridurre i costi. Puoi anche fare donazioni. Si tratta di un’organizzazione senza scopo di lucro che aiuta chiunque non possa permettersi assistenza legale. In questo modo possiamo creare condizioni di parità, che è urgentemente necessario.

Hai appena parlato di Saskia Esken. Si riferiva alla sua dichiarazione in cui ha chiamato i manifestanti “idioti di Covid”. Quante cause sono state intentate ora? Lo sai? E pensi che ti aiuterà?

Credo che abbiamo avuto due o tremila download finora, senza aver realmente pubblicizzato. Presumo che ci siano ancora migliaia di accuse penali in corso. In questo caso, non c’è stata una causa intentata. Naturalmente, le autorità devono processarli tutti questi addebiti. Questo ha un effetto ed è destinato ad avere un effetto. Il governo dovrebbe prendere nota.

Faremo aumentare i costi per il governo. Si alzeranno stronomicamente per queste misure illegali.

Se dovessimo ottenere una sentenza dichiarativa, per esempio, in merito alla manifestazione di Berlino del 1 agosto, potremmo avere tutti coloro che hanno partecipato a citare in giudizio contro l’interruzione illegale della manifestazione. In questo modo, riusciamo a creare costi immensi per il governo che ha condotto questa applicazione illegale dell’ingiustizia. Questo è esattamente il nostro obiettivo.

Quindi, se la città di Berlino deve pagare decine di migliaia, centinaia di migliaia o milioni di euro, forse ad un certo punto dovranno parlare con noi. È semplicemente un metodo per dare finalmente ai cittadini l’opportunità di difendersi, perché questo è ciò che manca in questo momento.

Ci sono altre cause legali relative alle misure Corona?

Al momento i casi più frequenti riguardano il diritto di manifestare. Attualmente, il modo in cui funziona ora, se non hai un buon avvocato con te, le autorità hanno un lavoro relativamente facile.

Questo non significa che sia così in ogni città, ma ero in una riunione di negoziazione, e ci è stato detto: ‘Faremo rispettare l’ordinanza obbligatoria maschera.’ A cui ho detto, non è negoziazione. Hanno solo risposto che l’avrebbero fatto a modo loro. Alla fine, siamo stati in grado di cambiare questo, ma solo con gli avvocati. Ecco perché abbiamo anche fatto questo digitalmente. Quindi ogni cittaqdino sa, prima di tutto, come può fare le cose da solo. Dobbiamo solo intervenire più tardi, Se necessario. Ora la gente ha l’opportunità di difendersi anche in questo settore.

Un altro grande problema sono le maschere obbligatorie. Nelle scuole, per esempio. Un altro grande problema è la discriminazione dovuta alle maschere obbligatorie. Negozi che hanno buttato fuori la gente. Discriminazione nei confronti delle persone e procedure penali in relazione a tale argomento.

In altre parole, tutto ciò che in qualche modo ha a che fare con le maschere, perché porta a molte controversie.

E poi, naturalmente, forse in futuro, il test pcR forzato [reazione a catena di polimerasi]. Cosa devo fare e cosa no? Cosa posso rifiutare di fare? Ci sono molti casi riguardanti le leggi sul lavoro.

Sono stato licenziato perché ho partecipato a una dimostrazione. Quindi le cause sono un aspetto, ma che dire delle situazioni acute?

Solo per tornare alla situazione con i bambini, diciamo che il dipartimento sanitario è davanti alla mia porta con la polizia, che vuole portare mio figlio con loro?

Cosa si fa in una situazione del genere?

In quel caso chiamerei immediatamente un avvocato e chiamerei anche la polizia, perché qualcuno sta cercando di derubare illegalmente il bambino della libertà. In questo caso, reagirei drasticamente. Anche quando il governo agisce illegalmente, posso chiedere aiuto al governo. Se riceverò quell’aiuto, è un’altra domanda.

In questo caso, chiamare uno studio legale. Una volta che qualcuno è al telefono, chiedi loro di venire immediatamente. In caso di dubbio, chiamerei anche la polizia. Chiedi loro di venire subito, perché tuo figlio è illegalmente privato della libertà.

È lì che giocherei duro. Informate il quartiere.

Impostare l’ostacolo emotivo più in alto possibile per questa grave ingiustizia. Se è coinvolto un avvocato, devi solo ottenere un’ingiunzione temporanea in tribunale. Devi agire immediatamente. Potrebbe essere un tale shock per il vostro bambino che sarà difficile da recuperare.

Quando si parla di legge, sembra che la legge sulla protezione delle infezioni sia al di sopra della legge normale. Esiste ancora la legge normale? La legge sulla protezione delle infezioni è ora la legge al di sopra della legge? Qual è la situazione attuale?

In termini giuridici, il diritto costituzionale è ancora al di sopra del diritto normale, e al di sopra del diritto costituzionale si erge anche il diritto europeo.

È qui che abbiamo ancora molto da fare e da fare. La legge sulla protezione delle infezioni è lì per limitare i diritti di base che possono essere limitati. Il diritto di assemblea, di poter lasciare la vostra residenza, l’articolo 2, la libertà generale di circolazione e così via.

Questi diritti fondamentali possono essere limitati dalla legge, ed è quello che sta accadendo in questo momento. Come laico, si ha l’impressione che la legge del paese è l’Infection Protection Act.

Quando guardo come reagiscono le autorità, non sembrano più interessate alla legge di base.

Lo ammettono anche abbastanza spesso. Diranno: “Stiamo interrompendo questa manifestazione illegalmente e si può andare in tribunale contro di essa.” Il poliziotto o i cittadini in uniforme, come li chiamo io, dicono che faranno quello che vogliono e dicono anche che non gli importa. Diranno: “Puoi protestare in tribunale”.

Si dicono che agiscono illegalmente. Non riconoscono più il diritto di base.

Si tratta chiaramente di una riduzione della tutela dei diritti fondamentali.

Ritiene che si tratta di una ristrutturazione permanente dell’sistema giuridico?

Questa è una buona domanda.

Naturalmente, il miglior sistema giuridico è di nessuna qualità se nessuno lo segue. Quindi sì, avremmo dovuto avere tribunali che avrebbero dovuto controllare i parametri del Robert Koch Institute.

Abbiamo una legislazione che potrebbe essere esaminata in modo più critico, soprattutto dall’opposizione, ma anche dal governo. Quindi teoricamente, abbiamo una separazione dei poteri, ma non funziona come dovrebbe al momento. Se si vuole aggirare questo o garantire per il futuro, è necessario creare meccanismi per quando il governo dichiara un blocco.

Ciò creerebbe un ostacolo molto, molto alto nella costituzione. Chiamando lo stato di emergenza, il governo sarebbe depotenziato e qualcun altro deciderebbe su di esso. Per quanto riguarda il sistema giudiziario, ad esempio, nel diritto penale, in nessun altro paese europeo il giudice che ha fissato le accuse è anche il giudice che decide il verdetto. Certo, c’è qualche pregiudizio.

Tali meccanismi possono essere modificati. Devono essere cambiati con urgenza per evitare la situazione di non dover sempre giustificare le proprie decisioni, sia come giudice che come governo.

Ci sono un sacco di idee che devono essere attuate con urgenza.

Signor Haintz, la ringrazio molto per queste intuizioni. È stato molto interessante e vi ringrazio davvero per questa intervista.

Vi ringrazio

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento