Islam / Migranti / World News

Germania: un afgano aggredisce con violenza la moglie su un treno suburbano.

Germania: un afgano aggredisce con violenza la moglie su un treno suburbano.

Una violenta disputa domestica ha causato il blocco del servizio ferroviario suburbano per più di mezz’ora tra Bergedorf e la stazione centrale di Amburgo.

Un 31enne aveva picchiato la sua partner (30) così brutalmente che gli altri passeggeri sono intervenuti, il macchinista ha fermato il treno alla stazione di Nettelnburg e ha chiamato la polizia.

La giovane coppia si era già scontrata alla stazione di Bergedorf di fronte ai passeggeri nell’affollato treno suburbano S 21. I due erano seduti uno accanto all’altro in una delle panchine, la loro figlia era accanto a loro nel passeggino nel corridoio.

La lite inizialmente verbale della coppia Bergedorf con radici afghane è diventata rapidamente più selvaggia e alla fine si è trasformata in violenza: l’uomo ha colpito alla testa la sua partner con pugni e schiaffi.

La violenza dei suoi colpi è stata così forte che la donna è caduta dal suo posto nella navata, dove l’uomo a contionuato a colpirla in maniera mirata.

La trentenne ha subito la rottura del naso, un trauma cerebrale al cranio e una lacerazione all’occhio. Il suo partner l’ha lasciata andare solo quando è intervenuto un giovane uomo del gruppo dei passeggeri presente il quale è riuscito a fermare il pestaggio e a calmare l’uomo.

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento