Politica / World News

Germania: Un ragazzo di 16 anni, figlio del leader AfD ha ricevuto minacce di morte dai compagni di classe

Germania: Un ragazzo di 16 anni, figlio del leader AfD ha ricevuto minacce di morte dai compagni di classe

A causa dei politici globalisti e dei media di sinistra che incitano all’odio contro elementi di destra tedeschi, il figlio del leader di “Alternativa per la Germania (AFD)” partito politico di Berlino ha ricevuto numerose minacce di morte da tre dei suoi compagni di classe.

Il ragazzo figlio di Gunnar Lindemann si è rivolto alla polizia Venerdì scorso, dicendo che i compagni di classe avevano minacciato lui e la sua famiglia nel corso delle settimane e dei mesi scorsi a causa dell’ attività politica del padre.Fonte: Tagesspiegel .

Il figlio di Lindemann è andato alla polizia dopo aver ricevuto minacce di morte da tre compagni di classe, di età compresa tra 15, 16 e 18 anni, tramite messaggi di testo. Il 16enne si era prima rivolto alla direzione scolastica, ma è stato costretto a sporgere denuncia dopo che la Direzione scolastica non è riuscita ad agire in maniera appropriata per garantire la sua sicurezza.

Lindemann, un membro dell’ Abgeordnetenhaus (Camera dei Deputati) di Berlino, ha detto ai giornalisti di Tagesspiegel che i compagni avevano minacciato di accoltellare suo figlio.

È triste che anche i giovani siano così plagiati e incitati all’odio ed alla violenza”, ha aggiunto Lindemann.

Lindemann dice di essere fiducioso che la polizia farà tutto quanto in loro potere per indagare sulla gravità delle minacce.

George Pazderski, presidente di stato per l’AfD a Berlino, ha reagito con sgomento alle minacce di omicidio diretti contro il figlio di un membro AfD.

La scuola e la polizia deve fare atto di repressione sui colpevoli. Non ci devono essere ulteriori attacchi “, ha detto Pazderski.

Pazderski ha poi incolpato la stampa tradizionale anti-destra e i globalisti per l’incidente.

Gli spettacoli di intolleranza incomprensibile e l’agitazione eccessiva contro l’AfD dei vecchi partiti e dei media sono completamente fuori controllo. Coloro che seminano l’odio contro di noi vogliono raccogliere atti di violenza “.

Voci di primo piano nella stampa mainstream tedesca hanno recentemente chiesto “più odio” verso i membri della AfD.

La scorsa settimana, l’editore Spiegel Hasnain Kazim ha scritto che gli elettori dell’AFD dovrebbero essere tagliati fuori del tutto dalla società.

Non si tratta di boicattare gli elettori AFD,” Kazim ha scritto su Twitter. “Si tratta di tagliarli fuori, metterli al bando, mantenendoli piccoli, creando loro momenti di difficoltà, per eviitare che possano spianare la strada al potere dei neonazisti e razzisti”.

Il giorno prima, Deutschlandfunk ha pubblicato un pezzo in cui lo scrittore ha invitato il suo pubblico a sviluppare forti sentimenti di odio per i sostenitori AFD.

“Dobbiamo imparare ad odiare di nuovo – ed è giusto così”, ha detto l’autore. “Chi crede che l’odio è generalmente una cosa del passato crede anche nella irreversibilità della storia e della civiltà democratica”.

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento