Islam / World News

Grecia: Almeno due morti per gli scontri dei miigranti con la polizia e i vigili del fuoco all’hotspot di Lesbo

Grecia: Almeno due morti per gli scontri dei miigranti con la polizia e i vigili del fuoco all’hotspot di Lesbo

Almeno due persone sono morte Domenica dopo che i migranti in un campo sull’isola greca di Lesbo ha dato fuoco a delle unità abitative e si sono scontrati con la polizia e i vigili del fuoco.

Secondo il rapporto di Athens News Agency, che cita fonti della polizia, una donna e un bambino sono morti a causa del caos e degli incendi nel sovraffollato campo di Moria sull’isola di Lesbo. Altri cinque sono stati ricevorati in ospedale per le lesioni subite dagli incendi e dai combattimenti.

Attualmente, il bilancio delle vittime non è ancora chiaro, un migrante ha riferito che tre persone sono morte a causa delle fiammate che si sono diffuse in sei o sette unità abitative.

Secondo i rapporti della polizia, le fiamme si sono propagate intorno alle 16:45 dopo che diversi migranti hanno dato fuoco a una unità abitativa al centro del campo dove vivono i rifugiati. Quando i vigili del fuoco hanno tentato di spegnere l’incendio, i migranti li hanno attaccati per impedire le operazioni di soccorso.

Il campo è stato teatro di scontri tra gruppi di migranti di diverse nazionalità e religioni, e a migliaia hanno tentato di fuggire dal centro.

La situazione è tesa”, ha detto il sindaco di Lesbo Stratis Kytelis. “Ci sono informazioni circa la morte di una madre  e del suo bambino, ma non siamo ancora in grado di confermarlo.”

Le strutture di Moria sono state progettate per contenere 3.000 migranti, ma attualmente l’ hosting è vicino a 13.000 immigrati ospitati.

Recentemente, la Grecia ha registrato un forte aumento del numero di migranti che arrivano sulle sue coste. Il mese scorso, sono arrivati con barche e barchini quasi 7.000 migranti, il numero più alto dal 2016 .

Il numero di arrivi illegali, che un tempo era in media di 60 al giorno, ha raggiunto una media di 278 al giorno. Solo quest’anno, oltre 22.000 migranti sono sbarcati in Grecia.

Domenica scorsa, il governo greco ha annunciato che stava progettando un nuovo progetto di legge in materia di asilo per affrontare la rinnovata crisi migratoria.

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento