Islam / Migranti

GRECIA: Immigrato illegale Afghano tenta di stuprare donna a Ioánina

GRECIA: Immigrato illegale Afghano tenta di stuprare donna a Ioánina

Gli episodi di violenza sessuale da parte di immigrati clandestini contro altri immigrati clandestini nei campi di migranti non sono nuovi da quando Germania e Turchia hanno fatto scoppiare la crisi dei migranti del 2015.

Un altro migrante illegale è stato indagato dalle autorità di polizia nel campo di migranti di Katsikas nella città di Epirote di Ioannina, dove un afghano di 26 anni è stato arrestato.

Il 26enne afghano martedì sera ha tentato di violentare una donna iraniana di 35 anni.

L’afghano l’ha avvicinata e ha chiesto di avere rapporti sessuali con lei dopo averle minacciata con un coltello, mentre allo stesso tempo le ha causato lesioni colpendola nel suo tentativo di sottomettere la sua resistenza. Tuttavia, alla fine non è riuscìto nel suio intento.

La polizia si è immediatamente precipitata al campo di migranti, ha localizzato il 26enne afghano che vagava fuori dal campo e lo ha arrestato.

La polizia di Ioannina ha accusato l’immigrato illegale di tentato stupro, lesioni personali e violazioni delle leggi sulle armi e sulla droga.

Insieme al coltello, è stato trovato in possesso di 12 pillole narcotiche non specificate.

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento