World News

Grecia: Migranti a Lesbo feriti dopo aver violato le misure di blocco

Grecia: Migranti a Lesbo feriti dopo aver violato le misure di blocco

Una coppia di migranti alloggiati nel campo di Moria a Lesbo sono stati feriti dopo aver violato le misure di blocco uscendo dal campo.

L’aggressore, che è ancora sconosciuto, è riuscito a eludere l’arresto.

Allo stato attuale non si conoscono ulteriori informazioni sull’incidente.

La situazione nel campo di Moria, che per mesi è stata tesa, è peggiorata durante la pandemia del coronavirus. All’inizio di questo mese, un adolescente migrante afghano che vive appena fuori Moria è stato accoltellato a morte da un 20enne afghano.

Il giorni dopo, i migranti dello stesso campo hanno sfidato le misure di blocco e di distacco sociale, e hanno abbattuto 5.000 ulivi sull’isola.
La distruzione degli ulivi è stata vista da molti abitanti dell’isola come un aggressione alla storia, alla cultura e all’identità greca, così come una aggressione all’economia locale,

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento