Islam

Gruppo islamista uccide 52 persone in Mozambico in un massacro “crudele e diabolico”

Gruppo islamista uccide 52 persone in Mozambico in un massacro “crudele e diabolico”

La polizia dice che gli abitanti del villaggio sono stati la maggior parte decapitati, dopo che alcuni di loro si sono rifiutati di unirsi agli estremisti

Un gruppo estremista islamista nel nord del Mozambico ha ucciso decine di abitanti del villaggio in un sanguinoso attacco.

Più di 50 persone sono state massacrate in un attacco a Xitaxi nel distretto di Muidumbe dopo che i locali si sono rifiutati di essere reclutati nei ranghi dei militanti musulmani. La maggior parte sono stati uccisi a colpi d’arma da fuoco o decapitati.

“I criminali hanno cercato di reclutare giovani nei loro ranghi, ma hanno incontrato molta resistenza. Ciò ha provocato la rabbia dei criminali, che hanno ucciso indiscriminatamente – crudelmente e diabolicamente – 52 giovani”, ha detto il portavoce della polizia Orlando Mudumane all’wemittente radiotelevisiva di proprietà statale.

L’attacco è avvenuto più di due settimane fa, ma i dettagli sono emersi solo ora.

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento