World News

Hamas ammette di essere finanziato dall’Iran

Hamas ammette di essere finanziato dall’Iran

Il leader di Hamas nella Striscia di Gaza ha ammesso pubblicamente che il gruppo terroristico sta ottenendo sostegno militare e finanziario dall’Iran.

Abbiamo sviluppato le nostre capacità“, ha detto il sito di notizie israeliano Mako citando Yahya Sinwar in una manifestazione di Hamas a Gaza, “e abbiamo ricevuto sostegno finanziario e militare dall’Iran“.

Continueremo solo a migliorare le nostre capacità“, ha promesso, e ha ammesso: “Se l’Iran non ci avesso supportato negli ultimi anni, non avremmo raggiunto ciò che abbiamo conseguito“.

Sinwar ha dichiarato che i razzi Grad sparati contro Israele durante l’ultimo round di combattimenti all’inizio di maggio erano di “fabbricazione iraniana“.

Ismail Haniyeh e Yahya Sinwar fanno un gesto ai sostenitori durante una manifestazione che segna il 30 ° anniversario della fondazione di Hamas, a Gaza City il 14 dicembre 2017. Foto: Reuters / Mohammed Salem.

Il leader terrorista ha bocciato il piano di pace israelo-palestinese, ancora non annunciato, del presidente Donald Trump, dichiarando: “Trump vuole vendere Gerusalemme ai sionisti senza pagare un prezzo“.

Dico ai leader degli stati arabi – se volete mantenere il vostro potere – non avete altra scelta che scegliere la nostra opzione, l’opzione della liberazione della Palestina“, ha aggiunto Sinwar.

Riferendosi al prossimo vertice economico guidato dagli Stati Uniti in Bahrain, inteso a far ripartire l’iniziativa di pace dell’amministrazione Trump, Sinwar ha invitato il popolo del Bahrein “a non lasciare le loro case in segno di protesta contro coloro che voglio svendere Gerusalemme“.

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento