Islam / World News

I bambini piccoli cantano: Palestina – “I suoi confini sono il sangue del martire palestinese”

I bambini piccoli cantano: Palestina – “I suoi confini sono il sangue del martire palestinese”

Palestina – “I suoi confini sono il sangue del martire palestinese …
Si è unito alla danza … con un fucile in mano
bambini su PA TV Autorità palestinese TV ufficiale | mag 26, 2017 · 3 ottobre 2019

Il programma ufficiale della TV PA The Best Home, un miscuglio di canzoni popolari con alcune parole cambiate rispetto all’originale, cantate da un ragazzo e una ragazza.
Trasmesso il 26 maggio 2017; ritrasmesso il 3 ottobre 2019.

Testi:

O Ahmed, questo è il mio paese – Palestinese …I suoi confini sono [stabiliti dal] sangue del martire palestinese
-Palestinese La storia ci testimonia …
Si unì alla danza popolare araba con il fucile in mano,
Ha fatto un voto e ha mantenuto la promessa:
La Palestina, la mia terra, rimarrà decorata
La mia terra – da Aqaba a Rosh HaNikra.

“Rosh HaNikra – nel nord di Israele e Aqaba – Città giordana vicino alla città più meridionale di Israele, Eilat”
Le parole della canzone sono state cambiate da quelle della canzone originale, che è una canzone d’amore.

Il testo originale:
Si unì alla danza popolare araba e batté i piedi
Il mio cuore ama il Dabke per lui
Mi piace la sua danza, mi piace il suo aspetto, mi piace quello dalla pelle scura “.

Descrivere “Palestina” come raggiungere “da Aqaba a Rosh HaNikra” cancella tutto Israele.

Una bambina di 7 anni recita poesie: ho imparato “l’arte del fucile … Abbas … il mio sangue è il tuo sangue”

Programma ufficiale PA TV The Best Home, che ospita studentesse della scuola Bruqin di Salfit
La studentessa di secondo grado Dalya recita una poesia intitolata What Are You? -Ed.)

Testo:

[Arafat] tu sei il fucile e io sono colui che ha imparato la sua arte
O [Presidente dell’AP] Mahmoud Abbas, prosegui e non preoccuparti …
Per Allah, il mio sangue è il tuo sangue
Sei la storia delle meraviglie
E se qualcuno si precipita a condannarti, non preoccuparti dei cani …
[Arafat,] tu sei la mattina dei martiri
Sei la sera dei martiri
Sei la fonte del galanteria
Sei la tempesta del combattimento.

L’abuso di minori da parte dell’autorità palestinese continua.

Un video musicale sulla TV ufficiale dell’Autorità Palestinese utilizza i bambini per promuovere l’ideale della morte come Martiri per “Palestina“, i cui confini sono fissati dal “sangue del martire palestinese“.

La canzone menziona anche chi “si unisce alla danza, con il fucile in mano“.
Inoltre, la canzone anticipa un’epoca in cui Israele non esisterà più, definendo “Palestina” l’area tra Rosh HaNikra nel nord-ovest di Israele e Aqaba, la città giordana vicino alla città più meridionale di Israele Eilat.

Lyrics: “O Ahmed, this is my country – Palestinian…
Its borders are [set by] the blood of the Palestinian Martyr – Palestinian
History bears witness to us…
He joined the Arab folk dance with rifle in hand,
He made a vow and fulfilled the promise:
Palestine, my land, will remain decorated
My land – from Aqaba to Rosh HaNikra”
[Official PA TV, The Best Home, Oct. 3, 2019, May 26, 2017]

Allo stesso modo, una ragazza palestinese di seconda elementare ha recitato una poesia durante un programma per bambini della tv ufficiale della PA “The Best Home“, che insegna ai bambini palestinesi a venerare il fucile e ad essere pronti a sacrificare se stessi – il loro “sangue” – per la “Palestina. ”

La ragazza recita che “imparò l’arte del fucile” e, rivolgendosi a Mahmoud Abbas, recita: “Per Allah, il mio sangue è il tuo sangue“:

Lyrics:
“[Arafat] you are the rifle and I am the one who learned its art
O [PA President] Mahmoud Abbas, walk on and don’t worry…
By Allah, my blood is your blood
You are the history of wonders
And if someone petty rushes to condemn you, don’t worry about the dogs…
[Arafat,] you are the morning of the Martyrs
You are the evening of the Martyrs
You are the source of the gallantry
You are the storm of combat.”
[Official PA TV, The Best Home, Sept. 5, 2019]

Palestinian Media Watch ha rivelato che per molti anni l’Autorità Palestinese ha educato e incoraggiato i bambini palestinesi ad aspirare a raggiungere la morte del martirio, un’istruzione che è un chiaro abuso di minori.

Nell’anniversario della “dichiarazione dei diritti del bambino” delle Nazioni Unite – firmata dall’APPMW ha documentato che l’AP è lungi dall’onorare quei diritti, ma presenta invece assassini terroristi come ideali e modelli di comportamento da emulare per i bambini.

PMW ha dimostrato che tornei sportivi, libri scolastici, eventi culturali e persino video musicali glorificano i terroristi e incoraggiano i giovani palestinesi ad aspirare a uccidere e essere uccisi.

Le parole sulla canzone del programma per bambini di cui sopra sono state modificate dalla canzone originale, che è una canzone d’amore e non promuove la violenza.

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento