Islam / Migranti / Politica

I bianchi non devono candidarsi? Annuncio di lavoro universitario tedesco rifiuta i candidati bianchi

I bianchi non devono candidarsi? Annuncio di lavoro universitario tedesco rifiuta i candidati bianchi

Una delle migliori università della Germania è stata accusata di promuovere il razzismo dopo che il consiglio studentesco dell’università (AstA) ha pubblicato un annuncio di lavoro molto controverso e discriminatorio che chiedeva ai bianchi di astenersi dal candidarsi alla posizione.

L’Università Humboldt di Berlino, una delle più prestigiose istituzioni di istruzione superiore della Germania, ha suscitato molto scalpore la scorsa settimana quando il suo consiglio consultivo ha pubblicato un annuncio di lavoro per un “consulente anti-discriminazione” che ha chiesto alle persone con la pelle bianca di non candidarsi, lo riferisce l’emittente nazionale Rundfunk Berlin-Brandenburg 24 .

“Chiediamo (…) I bianchi si astengono dal richiedere questo centro di consulenza”, dice la pubblicità, sostenendo che le consultazioni funzionano meglio “quando il consulente è nero o è una persona di colore”.

Dopo aver sentito parlare della pubblicità razzista dell’università, i politici del partito centrista CDU di Angela Merkel hanno chiesto all’amministrazione della scuola di correggere immediatamente l’errore.

“Il presidente dell’Università Humboldt (HU) e senatore per la scienza Müller deve immediatamente garantire che lo scandaloso annuncio di lavoro per il servizio di consulenza antidiscriminazione degli studenti sia rimosso da Internet. Le condizioni ivi elencate, secondo le quali le persone con il colore della pelle bianca non dovrebbero candidarsi, sono illegali e palesemente discriminatorie. Il razzismo non deve essere combattuto con il razzismo”, ha detto Adrian Grasse, portavoce della politica di ricerca per il gruppo parlamentare della CDU.

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento