Islam / Migranti

I Giudici danesi si inchinano all’Islam con la foto di una moschea

I Giudici danesi si inchinano all’Islam con la foto di una moschea

Quando i giudici della Corte di Frederiksberg si ritirano per determinare se gli imputati sono colpevoli, possono guardare una foto di una moschea di Copenaghen.

In una stanza speciale del palazzo di giustizia utilizzata dai giudici, una foto in bianco e nero di una mosche nel quartiere nord-occidentale di Copenaghen è appesa al muro. Nella foto si possono vedere un certo numero di musulmani inginocchiati che pregano Allah. La Corte di Frederiksberg si trova nell’area metropolitana e ci sono 14 giudici collegati.

Molti danesi hanno visto la scritta sul muro. I tribunali danesi sono dominati da giudici che si appoggiano a una visione globalista, come nella sinistra radicale.

Si scopre più volte che i criminali musulmani escono dai tribunali con pene indulgenti e deportazioni condizionali. Ad esempio, quando diversi giudici non hanno tenuto per mano un serial killer e uno stupratore africano che hanno finito per uccidere diversi pensionati a Copenaghen. E più recentemente, un rapinatore e assalitore iracheno che che ha ucciso una bambina danese di cinque anni, è sfuggito ad un processo in tribunale.

Ora i danesi possono vedere di persona imam e musulmani che pregano e adornano Allah in una maxi-foto affissa in uno degli spazi più centrali di un tribunale danese.

I giudici danesi amano l’Islam. Allah è grande nella Corte di Frederiksberg!

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento