Italia / Politica / World News

I globalisti dell’UE lodano il governo italiano di sinistra “impopolare” che prevede di riaprire i porti ai migranti musulmani

7 set 2019 9:00 Di Christine Douglass-Williams

I globalisti dell’UE lodano il governo italiano di sinistra “impopolare” che prevede di riaprire i porti ai migranti musulmani

Allo stato attuale in Italia, si dice che il Primo Ministro italiano Giuseppe Conte abbia “completato una manovra che non ha precedenti nella storia della Repubblica italiana. ”

Il mese scorso, Conte si è dimesso, il che ha fatto crollare la coalizione populista del Movimento a cinque stelle e della Lega di destra di Matteo Salvini. Il primo ministro italiano doveva affrontare un voto di sfiducia proposto dal partito di Salvini.
A quel tempo, il leader del Senato della Lega Massimiliano Romeo fece un preoccupante avvertimento “che se il la Lega fosse stata costretta a lasciare il governo, l’Italia sarebbe stata danneggiata …. e avrebbe perso la sua sovranità, tornando sotto il controllo della Merkel.

Il suo avvertimento era corretto.

All’inizio di quest’anno, il cancelliere tedesco Angela Merkel si è ritirata dall’operazione Sophia, che ha utilizzato mezzi navali per “salvare i migranti nel Mediterraneo“. La sua mossa è stata la risposta alla “politica di Salvini di mantenere i porti chiusi ai migranti illegali“.
Ma proprio nel periodo del crollo del governo italiano, la Merkel ha esortato “i membri dell’Unione Europea (UE) a riprendere il salvataggio dei migranti nel Mediterraneo usando la marina “.

Come previsto, diverse “figure dell’establishment dell’Unione Europea” si sono congratulate con il nuovo governo italiano, “dicendo che sarà più ” pro Europa “.” Ciò che intendono è immigrazione a porte aperte.

Tra le dichiarazioni di congratulazioni c’è stata quella dell’ex presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker, i cui valori sono dannosi per il futuro dell’Europa.

Nel 2016 Juncker ha dichiarato che “non importa quanto sia grave il terrorismo o la crisi dei migranti, l’Unione europea non rinuncerà mai a confini aperti“. E potrebbe andare peggio. Solo due mesi fa, il leader libico Fayez al-Sarraj ha minacciato l’UE con altri 800.000 migranti, tra cui “criminali e terroristi“, “a meno che l’assalto a Tripoli da parte del signore della guerra Khalifa Haftar non si concluda presto.” Sarraj ha emesso il suo sfacciato avviso che è stato interpretato come un minaccia per costringere l’Europa a mettersi in gioco e ad agire contro Haftar.

Con il forte Matteo Salvini fuori dal quadro per ora, l’Italia ricomincerà di nuovo ad aiutare l’hijra, contro la volontà della sua stessa gente. Solo il 32% degli italiani sostiene il nuovo governo di coalizione. Come Salvini ha dichiarato la coalizione dei globalisti: è “nata a Parigi e Berlino…. senza dignità e senza ideali, con le persone sbagliate nel posto sbagliato. ”

“L’istituzione dell’UE elogia il governo italiano di sinistra impopolare”, di Chris Tomlinson, Breitbart, 6 settembre 2019:

Diverse figure dell’establishment dell’Unione europea hanno elogiato il nuovo governo italiano, ampiamente impopolare, affermando che sarà più “pro Europa“.

L’ex presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker ha approvato la nuova coalizione tra il Movimento a cinque stelle (M5S) e il Partito democratico di sinistra (PD) affermando che l’Italia potrebbe ora svolgere un “ruolo di primo piano” in Europa, riferisce Il Giornale.

Congratulandosi con il Primo Ministro italiano Giuseppe Conte, Juncker ha dichiarato: “Grazie alla sua leadership e con il sostegno del suo governo, sono convinto che l’Italia sarà in grado di svolgere un ruolo guida nell’affrontare queste sfide europee essenziali e di essere all’altezza delle sue responsabilità di fondatore dell’unione.

A Juncker si è unito il vicepresidente della Commissione europea Franz Timmermans, il quale ha affermato che il nuovo governo è “un bene per l’UE e penso che sia bello avere un governo in Italia impegnato in linee filo-europee, per trovare soluzioni comuni con il resto dell’Unione “.

Il presidente del Parlamento europeo David Sassoli, egli stesso membro del Partito democratico italiano, ha commentato il nuovo governo dicendo: “Il ritorno dell’Italia a un ruolo guida sta aprendo la strada affinché la nuova legislatura delle istituzioni dell’UE sia pienamente europea e contrassegnata dall’unità rispetto al pericolo della sovranità. ”

Coloro che volevano distruggere l’Unione si sono trovati emarginati. Le cancellerie e le istituzioni dell’UE ne sono consapevoli e anche da Washington ho sentito un interesse per la stabilità italiana e una ripresa del suo atteggiamento costruttivo in Europa “, ha aggiunto.

Il leader e ministro degli Interni uscente Matteo Salvini ha etichettato la coalizione come nata a Parigi e Berlino dicendo che è “senza dignità e senza ideali, con le persone sbagliate nel posto sbagliato.” …

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento