Islam / Migranti

I musulmani non litigano mai sulla possibilità di vietare le critiche all’Islam

I musulmani non litigano mai sulla possibilità di vietare le critiche all’Islam

Sebbene le prigioni siano piene di criminali provenienti da paesi islamici, la maggior parte degli stupri e di aggressione sono commessi da migranti non occidentali e i musulmani sono dietro le grandi quantità di crimini violenti contro i danesi. Malgrado tutto ciò i migranti musulmani concludono che sono sottoposti ad una campagna d’odio.

Ci sono innumerevoli esempi di centinaia di musulmani che si radunano per dire addio ai membri delle bande, ai rapinatori di casa e persino ai terrorista dello Stato Islamico, morti durante l’espletamento della loro campagna “d’amore per i popoli non islamici”.

Vi sono tutte le ragioni per bruciare il Corano e i suoi comandamenti religiosi, che hanno lasciato un’impronta sanguinosa nella società di oggi.

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento