Islam

I sostenitori dell’ISIS incitano i carcerati musulmani a prendere di mira le guardie in Francia, Belgio e Paesi Bassi

I sostenitori dell’ISIS incitano i carcerati musulmani  a prendere di mira le guardie in Francia, Belgio e Paesi Bassi

Il 18 febbraio 2020, un messaggio è stato pubblicato in francese sulla chat dello Stato islamico (ISIS) sul sito web techhaven.to, il messaggio sollecitava i musulmani incarcerati in Francia a prendere di mira le loro guardie carcerarie.

Il post si rivolgeva specificamente ai prigionieri del carcere più grande d’Europa, incitandoli a reclutare nuovi combattenti dell’ISIS, attaccare le guardie, uccidere il capo guardiano e a tagliare la gola dell’imam del carcere, che viene definito apostata.

L’autore del messaggio menziona le armi e rimanda il lettore a un “vecchio tutorial” che ha scritto spiegando come costruire una lama in prigione. Non sono stati forniti dettagli su dove trovare il tutorial. Il post, pubblicato con una fotografia illustrativa dell’ingresso alla prigione, fornisce anche un indirizzo e-mail di contatto.

L’immagine sopra mostra il testo originale in francese del messaggio pubblicato sul sito Web techhaven.to.

Il post, tradotto in italiano, recita:

Chiamata ai fratelli monoteisti, i sostenitori e i soldati dello Stato Islamico incarcerati in #France soprattutto a; cosa state aspettando, fratelli miei, per attaccare le guardie carcerarie e il capo guardiano e tutti i cani che vi maltrattano?
La jihad non si ferma anche se sei dietro le sbarre! Affidati ad Allah e trova una soluzione per ottenere armi o lame, segui il mio vecchio tutorial per fare le lame in prigione e dimenticare questa vita di miseria, metti la tua mente solo in paradiso e nel perdono di Allah !! E non dimenticare di nascondere i tuoi smartphone e telefoni prima di uscire in giardino! E sappi che è il posto migliore per reclutare nuovi combattenti per l’ISIS: individua ex spacciatori, rapinatori e falli pentire, guidateli, fratelli miei!

E non dimenticare di tagliare la gola all’apostata sporco, l’imam della prigione, il cane che ha venduto la sua religione per compiacere i non credenti di #France. Massacralo, uccidi quel cane, fai un esempio di lui !!

Siate fermi nella vostra adorazione, fratelli miei! Andate avanti e non pensate ai vostri cari, alle vostre mogli o ai vostri soldi. Gloria ad Allah, anche se Allah ci concede mille anni, centomila anni sulla terra, è insignificante di fronte all’Aldilà, l’Aldilà è infinito. O ottieni il Paradiso o ottieni l’Inferno per l’eternità.

Allah ha detto in Sura At-Tawbah (9) versetto 24: Di ‘:’ Se i tuoi padri, i tuoi figli, i tuoi fratelli, le tue mogli, i tuoi parenti, la ricchezza che hai ottenuto, il commercio in cui temi il declino e le dimore con le quali sono lieto di essere più amato da te di Allah e del suo Messaggero e della jihad nella sua causa, quindi aspetta che Allah esegua il suo comando. E Allah non guida le persone provocatorie disobbedienti. ” Gloria ad Allah. In questo versetto, Allah ha citato tutto ciò che potrebbe trattenere uno; non abbiamo scuse.

Il post sopra è stato pubblicato sul sito web techhaven.to, in risposta al post precedente, mostrato sopra.

Il 19 febbraio 2020, in risposta al post su Rocket.Chat, un utente ha scritto un messaggio in inglese sollecitando i musulmani a emulare l’atto del cittadino belga che ha perpetrato un attacco contro i poliziotti a Liegi il 29 maggio 2018, di cui l’ISIS ha rivendicato la responsabilità.

Si ritiene che Herman sia stato radicalizzato mentre scontava una pena detentiva. Il messaggio dice:

Il fratello [redatto] aka [redatto], dallo spaccio di droga a Jihad per amore di Allah! Segui i suoi fratelli in Francia, Belgio, Paesi Bassi! In prigione hai tempo per pensare! Quindi non sprecare te! È tempo di pentirsi dell’incredulità e dell’apostasia! La jihad è la via! Quindi, unisciti allo stato islamico “.

Il post è stato pubblicato con una foto di Herman.

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento