World News

Il Governo Francese cede alle proteste dei migranti con documenti falsi che chiedono il permesso di soggiorno

Il Governo Francese cede alle proteste dei migranti con documenti falsi che chiedono il permesso di soggiorno

I permessi di soggiorno sono stati concessi a un gruppo di immigrati clandestini che si sono accampati davanti a un centro di smistamento Chronopost a Alfortville (Val-de-Marne) in segno di protesta.

Finora, la prefettura francese ha emesso il permesso di soggiorno per cinque dei manifestanti, altri trenta permessi saranno concessi ad altrettanti clandestini attualmento sotto esame. Fonte: Ouest-France

Circa sei mesi fa, una trentina di “lavoratori senza documenti” che sono impiegati presso il sito di un subappaltatore della Chronopost, ha chiesto il permesso di soggiorno. Il gruppo ha messo le tende fuori dalle recinzioni che proteggono la società.

I migranti illegali erano stati assunti da un’agenzia interinale, ma successivamente i documenti di identità presentati sono risultati falsi.

Resteremo qui fino a quando tutti coloro che hanno lavorato per Chronopost avranno il permesso di soggiorno”, ha detto uno dei clandestini privi di documenti che ha organizzato la protesta.

I cinque migranti che hanno ottenuto il permesso di soggiorno saranno ora in grado di rivendicare i benefici francesi e potranno inviare denaro all’estero. Quest’anno, i migranti hanno inviato 494 miliardi di euro all’estero.

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento