Islam / World News

Il governo francese chiude moschee e scuole legate all’Islam in 15 distretti

Il governo francese chiude moschee e scuole legate all’Islam in 15 distretti

Il governo francese ha chiuso moschee, scuole, e una varietà di associazioni legate alla proliferazione dell’idologia politica radicale islamista dislocati in quindici distretti.

Venerdì scorso, il Segretario di Stato agli Interni Laurent Nuñez ha annunciato che le autorità avevano chiuso 129 stabilimenti, 12 moschee, quattro scuole, nove associazioni in 15 distretti colpiti da ‘l’Islam politico e comunitarismo‘. Fonte: Le Figaro

Noi combattiamo contro l’islamismo politico che suggerisce che la legge di Dio è superiore a quella della Repubblica”, ha dichiarato Nuñez alla stampa francese, aggiungendo che ‘l’islamismo politico‘ non dovrebbe mai essere confuso con l’Islam religioso.

Il ministero dell’Interno ha dichiarato che le chiusure di siti islamici radicali sono iniziate a febbraio 2018 e sono parte del Piano nazionale per la prevenzione della radicalizzazione (PNPR).

La scorsa primavera, il presidente francese Emmanuel Macron ha promesso di affrontare il crescente problema dell’Islam politico e comunitarismo.

La laicità è la possibilità di credere in Dio o non credere in Lui … di non imporre alla società una religione o sminuire le regole della Repubblica. Quando si parla di laicità, in realtà non parliamo di laicità, parliamo del comunitarismo che ha sposato in alcuni ambienti, un Islam politico che vuole separarsi dalla nostra Repubblica “, ha detto Macron.

La radicalizzazione è diventato così diffusa in Francia, che il protocollo è stato messo in atto in modo che i dipendenti pubblici possano avvertire adeguatamente i loro superiori di colleghi potenzialmente radicalizzati.

Nel mese di ottobre, il governo francese ha annunciato che 27 agenti di polizia della prefettura di Parigi e dozzine di insegnati della scuola pubblica di tutto il paese sono stati segnalati per la loro radicalizzazione islamica.

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento