Italia / Politica

Il leader del partito spagnolo VOX: “Salvini è stato estromesso dal governo con un complotto dell’UE”

Il leader del partito spagnolo VOX: “Salvini è stato estromesso dal governo con un complotto dell’UE”

Il leader del partito spagnolo VOX ha accusato l’Unione europea di aver fatto pressione sui politici italiani per cacciare Matteo Salvini dal governo.


Santiago Abascal, leader del partito populista spagnolo VOX, ha parlato a un evento di Fratelli d’Italia a Roma dove altri leader di destra di spicco come l’ungherese Viktor Orbán erano presenti.

Durante il suo discorso, Abascal ha dichiarato che i tecnocrati di Bruxelles avevano complottato per rimuovere Salvini dal governo in Italia per poter continuare a mantenere il flusso della manodopera a basso costo che entra in Europa attraverso l’Italia.

La Spagna e l’Italia hanno frontiere comuni e gli spagnoli e gli italiani condividono la preoccupazione di proteggere i propri confini dalle invasioni migratori causati da oligarchie europee che inondano i nostri paesi con manodopera a basso costo”, ha detto Abascal.

E’ chiaro che il ministro Salvini è stato vittima di ciò che aveva denunciato per 18 mesi, che gli italiani sono sempre meno i padroni del loro destino, e che ancora una volta tutto è stato deciso tra Bruxelles e Strasburgo”, il leader spagnolo ha aggiunto.

In tutto il suo discorso, il leader di VOX ha anche parlato a lungo della natura insidiosa dei burocrati globalisti che inspiegabilmente controllano ancora la UE.

Le oligarchie politiche, economiche e culturali d’Europa hanno tradito gli europei e stanno portando le nostre nazioni verso una strada senza uscita, ed è per questo che oggi siamo tutti qui.

Perché con la loro politica relativiste, stanno attaccando la tradizione europea culturale e religiosa. E con la politica delle frontiere aperte, stanno erodendo la sicurezza e la libertà nelle nostre strade, in particolare delle nostre donne, e stanno distruggendo la nostra cultura e la nostra civiltà.

Ci attaccano con una tassazione enorme. Ci governano da luoghi lontano persone che non abbiamo eletto “.

Ci impongono politiche che non abbiamo votato. Ci stanno derubando della nostra identità culturale, il diritto di proprietà, la famiglia, la nazione. Ci stanno derubando dell’Europa, l’Europa che amiamo.”

Abascal ha chiuso il suo discorso con alcune osservazioni circa le possibilità del partito nelle prossime elezioni in Spagna nel mese di novembre:

“Sono convinto che nelle prossime elezioni generali il 10 novembre, Vox consoliderà la sua presenza nel parlamento spagnolo, dove abbiamo dimostrato di essere l’unica alternativa alle politiche progressiste imposte dalla sinistra.”

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento