Islam

Il musulmano Ajdin V. ha ucciso tre tedeschi perchè il suo WIFI-LAN era stato spento

Il musulmano Ajdin V. ha ucciso tre tedeschi perchè il suo WIFI-LAN era stato spento

Il sospettato triplo assassino di Holzgerlingen ha fatto una confessione all’inizio del procedimento giudiziario.

Il bosniaco Ajdin V., che oggi ha 31 anni, si rammarica profondamente del crimine, ha detto l’avvocato dell’uomo in una breve dichiarazione martedì davanti al Tribunale regionale di Stoccarda.

Non era un attacco pianificato. Il suo cliente aveva agito nel calore della rabbia. L’ufficio del pubblico ministero accusa l’imputato di aver ucciso il suo padrone di casa e altre due persone per rabbia per un collegamento spento per il W-Lan nel suo appartamento.

L’avvocato del sospettato autore ha detto che la perdita di controllo è stata innescata da una “malattia mentale”.

Dall’inizio del contratto di locazione, l’informatico era stato in una fase depressiva. L’imputato risiedeva nell’appartamento in soffitta del condominio. Il 18 marzo, i corpi di una donna di 27 anni e del suo compagno di 33 anni e di suo padre (62 anni) sono stati localizzati dalla polizia. Tutte le vittime erano cittadini tedeschi.

La madre della 27enne uccisa aveva chiamato la polizia perché sua figlia non era andata ad un appuntamento e non poteva essere raggiunta telefonicamente.

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento