Islam / World News

Il PAS (Partito Islamico Panmalese) esorta le autorità islamiche del Sabah di agire sulle confessioni sessuali gay

Il PAS (Partito Islamico Panmalese) esorta le autorità islamiche del Sabah di agire sulle confessioni sessuali gay

Malaysia:

PETALING JAYA: Il PAS ha esortato le autorità islamiche ad applicare la shariah contro l’uomo che ha confessato di avere rapporti sessuali omosessuali, come si vede nei video clip che da ieri sono diventati virali.

Muhammad Haziq Aziz

Il vicepresidente del PAS Tuan Ibrahim Tuan Man si riferiva a una video confessione di Muhammad Haziq Aziz, che ha nominato un ministro come suo partner sessuale nelle clip che hanno fatto il giro su WhatsApp.

Dopo la sua confessione, il PAS esorta la corte della shariah di Sabah ad “agire“, ha detto Tuan Ibrahim in un comunicato, poche ore dopo che Haziq ha pubblicato un video di 30 secondi sul suo profilo Facebook.

 

Nel video, Haziq, che è il segretario privato del Vice Ministro delle industrie primarie Shamsul Iskandar Mohd Akin, ha nominato un altro ministro federale anziano come la persona impegnata in una relazione omosessuale con lui.

Ha anche affermato che le clip virali sono state registrate senza il suo permesso l’11 maggio all’Hotel Four Points a Sandakan, durante le recenti elezioni.

Nel frattempo, Tuan Ibrahim ha esortato i membri del PAS a non condividere i sex clip, dicendo che equivale a qazaf (calunnia), che è punibile con la shariah.

Come musulmani, dobbiamo essere coerenti in base alla sharia e non indulgere in calunnie (qazaf) senza testimoniarlo personalmente..

PAS esorta i suoi leader e membri a concentrarsi su cose che sono vantaggiose per la comunità“, ha detto.

Salva

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento