Islam

Il predicatore islamico s’akir Naik chiede ai paesi musulmani di arrestare gli indiani non musulmani che criticano l’Islam secondo le leggi sulla blasfemia

Il predicatore islamico s’akir Naik chiede ai paesi musulmani di arrestare gli indiani non musulmani che criticano l’Islam secondo le leggi sulla blasfemia

“I ricchi non musulmani si recano nel Golfo e in diversi paesi musulmani. Se questi paesi musulmani hanno dati di queste persone che attaccano o diffondono veleno contro i musulmani, dovrebbero arrestarli secondo la loro (propria) legge una volta entrati nel loro territorio”, ha detto

Il predicatore islamista radicale in un video chiede ai paesi islamici di tutto il mondo di raccogliere i dati dei non musulmani in India che criticano l’Islam e di arrestarli quando atterrano nei loro paesi e di giudicarli secondo la legge sulla blasfemia.

In un video che è diventato virale sui social media, il predicatore islamista dice che avrebbe chiesto a tutti gli avvocati del Kuwait di raccogliere un database di tutti i non musulmani in India che hanno fatto qualsiasi osservazione negativa o abusato o “attaccato” i musulmani o Islam, e di tenerlo memorizzato nel loro computer.
“La prossima volta che questi indiani non musulmani visitano qualsiasi paese del golfo, che si tratti di Indonesia, Dubai, Kuwait o Arabia Saudita, dovrebbero essere identificati, arrestati e giudicati secondo le leggi”.

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento