Islam / World News

Il rapper francese si vanta della “Grande sostituzione etnica” nella sua nuova canzone

Il rapper francese si vanta della “Grande sostituzione etnica” nella sua nuova canzone

Un rapper francese di origini migrante ha pubblicato una canzone dove si vanta della teoria della “Grande sostituzione etnica” e del rapido cambiamento demografico nel mondo occidentale.

La canzone, intitolata “La grande sostituzione“, è stata rilasciata all’inizio di questa settimana dal rapper francese Younès, che afferma nei testi: “La grande sostituzione? È tua figlia a cui piaccio, che mi farà i bambini.

Il grande sostituto sono io, poi loro, poi tu. I grandi cattivi siamo noi “, afferma il rapper, aggiungendo,” Sono raro, come i bianchi alla Gare du Nord “in riferimento alla stazione ferroviaria nel nord di Parigi, dove un attacco di terroristi islamici radicali nel 2017 è stato sventato dalla polizia.

Originario del comune di Mont-Saint-Aignan e precedentemente noto come “Yoon on the Moon“, l’ex studente di giurisprudenza di 24 anni ha precedentemente affermato di essere stato ispirato da vari rapper tra cui Médine Zaouiche, che divenne famoso per il suo testi anti-francesi.

L’anno scorso, Médine, che ha pubblicato un album intitolato Jihad, ha suscitato l’ira di molti quando ha programmato di esibirsi in un concerto al nightclub Bataclan a Parigi, dove 90 persone sono state brutalmente assassinate da terroristi islamici radicali nel 2015.

La teoria del “Grande rimpiazzo” è stata sviluppata per la prima volta dall’autore francese Renaud Camus per descrivere i rapidi cambiamenti demografici in Francia e in altri paesi dovuti alla migrazione di massa.

La teoria, che è caratterizzata come una “teoria della cospirazione” in gran parte dei media tradizionali francesi e internazionali, è accreditata da almeno un quarto della popolazione francese, secondo un sondaggio pubblicato nel febbraio di quest’anno.

Marion Marechal chiede al francese di resistere al “grande rimpiazzo” https://t.co/e5lwcWlJup

– Breitbart London (@BreitbartLondon) 1 ottobre 2019

La validità della teoria è stata anche menzionata o sostenuta da diverse figure di spicco della destra francese, tra cui l’ex deputato populista e nipote di Marine Le Pen, Marion Marechal.

Durante un’importante conferenza di destra tenutasi a Parigi a settembre, Marechal ha invitato i conservatori e i populisti a resistere alla Grande Sostituzione, dicendo: “La prima grande sfida, la più vitale, è la Grande Sostituzione, questo conto alla rovescia demografico, ci fa rendere conto della possibilità di diventare una minoranza nella terra dei nostri antenati.

L’anno scorso, Breitbart London ha parlato con Renaud Camus nelle prime settimane delle proteste dei Gilets Jaunes e ha affermato che il movimento era collegato alla Grande sostituzione.

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento