Islam

Imam arrestato con l’accusa di aver violentato un bambino a Narail

Imam arrestato con l’accusa di aver violentato un bambino a Narail

Sabato 22 Maggio 2021

La polizia ha arrestato un imam di una moschea con l’accusa di aver violentato un bambino di sei anni a Kalia upazila di Narail.

L’arrestato è stato identificato come Hafez Abdur Rahman (20 anni), imam della Moschea Nidhipur Uttarpara Jame, lo riferisce il corrispondente bagerhat citando Roksana Khatun, agente responsabile della stazione di polizia di Naragati.

L’incidente è avvenuto ieri.

L’imam è stato arrestato dopo che una denuncia è stata presentata dal padre della vittima al commissariato di Naragati questa mattina, ha detto l’OC.

Secondo il documento del caso, l’Imam Abdur Rahman gestisce un Maktab (Un centro per l’insegnamento dell’arabo) nella moschea dopo le preghiere di Fajr.

Come ogni altro giorno, il bambino, è andato al Maktab con altri bambini ieri mattina.

L’imam Abdur Rahman ha portato il bambino di sei anni nella sua residenza con la scusa di insegnargli in privato l’arabo e l’ha violentato.

Il bambino, tornato a casa ha informato i genitori di quanto accaduto, che insieme ad altri abitanti del villaggio hanno catturato l’imam e lo hanno consegnato alla polizia di Naragati.

Il giorno seguente, il padre della vittima ha presentato denuuncia contro Abdur Rahman alla stazione di polizia di Naragati.

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento