Islam / Migranti / World News

Imam “ISIS” della Florida meridionale: Il cristianesimo è il problema principale in America; ‘Ebrei dietro ogni corruzione sulla Terra’

Imam “ISIS” della Florida meridionale: Il cristianesimo è il problema principale in America; ‘Ebrei dietro ogni corruzione sulla Terra’

Fadi Kablawi (Qablawi), capo imam del North Miami Islamic Center (NMIC) e “persona di interesse” dell’FBI, è un radicale musulmano.

I suoi obiettivi comprendono ebrei, cristiani, omosessuali, donne, indù e musulmani, persino i suoi compagni musulmani radicali.

Lo scorso luglio, ha fatto l’affermazione che gli ebrei sono dietro tutta la corruzione sulla Terra. Lo ha fatto, durante uno dei suoi khutba (sermoni) del venerdì, di fronte alla sua congregazione, che comprende bambini giovani e impressionabili. A volte attira grandi folle. La pericolosa retorica di Kablawi porterà uno o più dei suoi seguaci a commettere atti di violenza? L’ha già fatto?

Fadi Yousef Kablawi, alias Abu Ubeidah, è nato ad Amman, in Giordania, nel 1978. All’età di 17 anni, si è trasferito negli Stati Uniti con la sua famiglia. Dopo aver terminato il liceo, Kablawi ha frequentato la Florida International University (FIU) per i suoi studi universitari e ha completato il suo dottorato in medicina dentale, presso l’Università della Pennsylvania, nel 2005.

Lavorando al fianco di sua moglie, ha avuto un fiorente studio di odontoiatria a Miami, fino ad agosto 2017, quando è stato arrestato per aver usato la sua attività per sovraccaricare i suoi pazienti e commettere frodi Sanitarie. Un video notiziario ritrae un cupo Kablawi ammanettato e con una tuta arancione, in piedi di fronte al giudice di Bond Court, Mindy Glazer, che sembra essere ebreo.

Il North Miami Islamic Center (NMIC), alias Masjid As Sunnah An Nabawiyyah, è un’idea di Kablawi. In effetti, il logo colorato della moschea porta il nome dell’ex società di Kablawi, al-Tayyib, che è anche l’indirizzo del sito web della moschea, altayyib.com.

Una scuola per bambini, la Reviver Academy, condivide l’identica posizione di North Miami della moschea. Secondo Kablawi, creò la scuola al fine di fornire una forma pura e non filtrata di Islam per i bambini. Foto e filmati della scuola mostrano i bambini che usano la stessa area della moschea dove Kablawi emette il suo incitamento all’odio.

Kablawi è un trasgressore delle pari opportunità, attacca tutte le fedi, comprese le sue, anche se gli ebrei sono di gran lunga il suo obiettivo primario. Il mese scorso, ha detto ai suoi congregati, “[Un musulmano] non associa il suo comportamento a un iman (fede). Gli ebrei sono diversi. Useranno l’iman, che è “Siamo ebrei”, per giustificare ogni cosa atroce che fanno”. Sempre il mese scorso, ha dichiarato: “Troverai che il maggior numero di nemici per i credenti sono gli ebrei. ”

Lo scorso luglio, Kablawi ha detto alla sua congregazione quanto segue sugli ebrei: “Guardate la facciata e la corruzione nella Terra, oggi. Li troverai dietro di esso, in tutto.

Kablawi non è felice che alcuni dei suoi concittadini musulmani stanno facendo pace con Israele. Il 15 settembre, alla Casa Bianca, sono stati firmati storici accordi di pace tra Israele, Bahrein e Emirati Arabi Uniti. Il 2 ottobre, Kablawi ha detto al suo pubblico: “Tutto ciò che firmi come pace non è altro che svendita, non è altro che vigliaccheria, non è altro che umiliazione, non è altro che svalutazione”.

Il 20 settembre ha dichiarato: “Se qualcuno che solleva questo problema … dire loro fratellanza è più forte della cuginità. Quando abusano e uccidono i nostri fratelli… i musulmani in Palestina sono fratelli e non cugini, e quando mio cugino ucciderà mio fratello ucciderò mio cugino.”

Kablawi non è nemmeno amichevole con i musulmani che si uniscono agli indù che desiderano reinsediarsi nello stato indiano del Kashmir, dopo anni di terrore e espropriazione per mano degli islamisti. Nell’agosto 2019, ha twittato la sua mini fatwa (sentenza religiosa), affermando: “Chiunque si allei, celebra e onora gli indù per quello che hanno fatto ai musulmani in Kashmir è un apostata, fuori dall’ovile della religione di Maometto…”

A Kablawi piace anche diffamare i cristiani. Il mese scorso, ha detto ai suoi congregati, “[T]lui cristiani non pensano. Seguono qualsiasi cosa. Ha detto che i cristiani hanno una “immaginazione allucinata”. Ha definito il Cristianesimo “falso”. Nel gennaio 2019, ha detto alla sua congregazione: “La religione cristiana non ha senso … Se guardate tutte le religioni del mondo, il cristianesimo può competere per il primo posto nella stupidità. Lo scorso luglio ha dichiarato: “Qualcuno potrebbe chiedere: ‘Perché ci sono molti cristiani?’ Ci sono molti cristiani, perché il loro fitra (stato di purezza / innocenza) è stato corrotto.

Kablawi odia anche i gay con passione. Il mese scorso, ha inveito contro i diritti dei gay. Ha dichiarato al suo pubblico: “20 anni o 30 anni fa, parlando con qualcuno dei diritti degli omosessuali – pazzo! Dio solo sa cosa ci sarà domani… Forse quelli etero saranno quelli che sono i gay. Saremo considerati anormali. Si riferiva ai gay come “Sodomiti”. Nel marzo 2019, Kablawi ha stranamente attaccato gay e cristiani insieme, twittando: “Dopo lunghe ricerche, penso di aver finalmente scoperto il virus responsabile della malattia LGBTQ … Si chiama virus della Chiesa; mutazione più pericolosa di tale virus è quella cattolica. Kablawi ha persino attaccato la deputata preferita dagli islamisti Ilhan Omar e un leader del CAIR per aver fatto il cavorting con LGBT.

E quando si tratta di jihad, per Kablawi, c’è solo un significato primario, e cioè la guerra santa. A luglio, ha detto, “[J]ihad è quando metti in gioco la tua vita. Non la simpatica jihad, come chiamano tutto ‘jihad’ oggi. Un fratello mi ha mandato un messaggio: “Questa è la Vera Jihad”… sul coronavirus. Questo ragazzo da qualche parte a Falastin. Gli hanno impedito di vedere sua madre, in ospedale, che è stata infettata dal virus. Si arrampicava, ogni sera, sulle pareti dell’ospedale e sedeva accanto alla stanza di sua madre… Che Allah lo ricompensi per essere giusto e doveroso con sua madre. Ma questa non è la vera jihad. La vera jihad non sta nello scalare i muri. La vera jihad sta scalando il collo, la testa e il cranio delle persone.

Lo scorso luglio, centinaia di moschee hanno impacchettato l’NMIC di Kablawi, mentre Kablawi si trovava di fronte a preghiere di spicco. Senza dubbio, il suo tipo di fondamentalismo islamico senza fronzoli ha attratto un segmento significativo della comunità musulmana. Ci si deve quindi chiedere quanto della retorica estrema e bigottata di Kablawi abbia preso a cuore i suoi congregati, e sono disposti ad agire su di essa, il che significa violentemente? Uno dei suoi seguaci, Salman Rashid, lo scorso dicembre, è stato accusato di aver sollecitato l’ISIS ad uccidere i decani di due college della Florida meridionale. E secondo Kablawi, lui stesso è considerato dall’FBI un membro dell’ISIS.

Fadi Kablawi è un pericolo e una minaccia per la società. Il messaggio che invia alla sua congregazione e a tutti coloro che guardano e condividono i suoi video è di odio e violenza. Kablawi crede di insegnare la religione islamica nel modo corretto – non filtrato e senza scuse – e potrebbe benissimo essere così. Tuttavia, ciò che anche Kablawi sta facendo è ispirare i suoi seguaci e congregati, compresi i bambini molto giovani e impressionabili, a mantenere questo odio e potenzialmente a compiere lo stesso tipo di jihad che Kablawi lode e abbraccia.

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento