Islam / World News

Imam sotto processo per aver violentato una bambina di 5 anni…

Imam sotto processo per aver violentato una bambina di 5 anni…

Il caso in cui un imam e insegnante di arabo di 51 anni, Abdul Mugis, è stato accusato di aver contaminato una bambina di cinque anni a Maamobi (Gahna) è stato aggiornato al 1 ° febbraio.

Questo per consentire al Tribunale circondariale di preparare la conferenza sulla gestione del caso dopo l’inizio del processo.

L’accusa e l’imputato erano assenti quando è stato chiamato il caso. Tuttavia, era presente l’avvocato dell’imputato.

La Corte presieduta dalla sig.ra Patricia Amponsah, ha rinviato la questione.

Abdul Mugis si è dichiarato non colpevole dell’accusa di contaminazione e ha ammesso la cauzione per la somma di GH ¢ 50.000 con tre fideiussioni, una da giustificare con un atto di
proprietà.
Il caso presentato dall’ispettore capo kofi Atimbire dopo la denuncia della madre della vittima.

L’ispettore capo Atimbire, ha detto che l’imputato era un insegnante di arabo e risiedeva nella stessa zona della bambina.

L’accusa ha detto che il 19 novembre dello scorso anno, verso le 6:30 del mattino, mentre la denunciante stava facendo il bagno alla vittima, ha sentito la figlia lamentarsi di dolori alla
vagina.
Ha detto che quando la vittima è stata interrogata, ha raccontato il calvario che aveva attraversato nelle mani dell’accusato il 18 novembre dello scorso anno, dopo aver chiuso le lezioni di arabo della sera.

Secondo il pubblico ministero, la vittima ha indicato che in tale data, l’imputato l’ha portata nella sua stanza vicino alla scuola araba, le ha tolto i pantaloni, ha applicato della pomata nella sua vagina e ha fatto sesso con lei.

È stata fatta una segnalazione al Domestic Violence and Victims’ Support di Nima, Accra, e un modulo di referto medico è stato rilasciato al denunciante per inviare la vittima in ospedale per esami e trattamenti.

L’accusa ha detto che quando il modulo di referto medico è stato approvato e restituito alla polizia, l’imputato è stato arrestato e accusato.

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento