Islam / World News

India Chhattisgarh: Famiglia sottoposta a pressioni per far sposare una vittima di stupro di 9 anni con lo stupratore che l’ha brutalizzata

India Chhattisgarh: Famiglia sottoposta a pressioni per far sposare una vittima di stupro di 9 anni con lo stupratore che l’ha brutalizzata

La settimana scorsa, un’insegnante di 25 anni di Madarsa, Maulana Mohammed Arshad Rehmani, è stata arrestato a Raipur, Chhattisgarh per lo stupro di una bambina di 9 anni. Secondo i rapporti, la famiglia dei Maulana sta pressando la famiglia della vittima per sposarla con lo stupratore. Hanno anche minacciato la famiglia della ragazza affinchè ritirino la denuncia contro il figlio.

Secondo i rapporti, il padre della vittima ha presentato una denuncia alla stazione di polizia di Khamardih a Raipur, a questo proposito. La polizia che ha già iniziato a sondare le accuse di stupro ora indagherà anche sulle presunte minacce fatte alla famiglia della bambina.

La polizia aveva arrestato Maulana Mohammed Arshad Rehmani, che era anche insegnante in una Madarsa, il 9 agosto (domenica) dopo che ha violentato la bambina di 9 anni.

Maulana era stato a casa della bambina di 9 anni negli ultimi quindici giorni per insegnare alla sorella minore l’arabo. Recentemente, ha iniziato a insegnare anche alla vittima.

Maulana è stato denunciato ai sensi del POCSO Act

L’imputato, che si è stato accusato di un reato analogo in passato, è stato arrestato ai sensi delle sezioni 376 (stupro) e 506 (intimidazione penale) del codice penale indiano e delle relative disposizioni della legge sulla protezione dei bambini dai reati sessuali (POCSO).

Lo stupro

Maulana ha aggredito la ragazza sessualmente domenica dopo aver trovato la bambina da sola in casa sua.
Dopo aver commesso il, si è allontanato dalla casa..
In seguito, la bambina ha raccontato ai suoi genitori il suo calvario i quali hanno prontamente segnalato la questione alla polizia.

Il padre della vittima dice che è stato minacciato

Secondo i rapporti, il padre della vittima ha dichiarato che sta ricevendo minacce dalla madarsa locale affinchè ritirari la denuncia contro Maulana. Egli ha dichiarato che alcune persone associate alla madarsa gli hanno chiesto di ritirare il caso di stupro, altrimenti sua figlia (la vittima) sarà diffamata e ostracizzata dalla comunità locale. Il padre della vittima ha dichiarato che ora denuncerà chiunque gli chieda di riprendersi la denuncia o di fare un “compromesso” con Maulana.

Maulana Mohammed Arshad Rehmani proviene originariamente dal distretto di Banka del Bihar. Si dice che abbia soggiornato nella madarsa nella zona di Pandhri a Raipur.

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento