Islam / World News

India – Karnataka: Scagliano sassi contro la polizia che vuole fermare la preghiera di gruppo

India – Karnataka: Scagliano sassi contro la polizia che vuole fermare la preghiera di gruppo

I seguaci Tablighi Jamaat hanno lanciato pietre e mattoni sui poliziotti che si sono opposti al namaz (preghiera) pubblico nell’Hubballi di Karnataka. Tre poliziotti sono rimasti feriti e sono stati portatii in ospedale.

In precedenza, i poliziotti sono stati attaccati a Bihar e Gujarat quando sono andati a controllare una moschea della zona alla ricerca di partecipanti Tablighi Jamaat

 

Bengaluru: I poliziotti sono stati attaccati quando sono arrivati in una moschea e si sono opposti ad un grande namaz pubblico ad Aralikatti Oni vicino a Mantur Road nell’Hubballi di Karnataka.

Sfidando gli ordini del governo, i seguaci si sono riuniti per le preghiere del venerdì alla moschea, ma i poliziotti sono arrivati sul posto per far rispettare il blocco.

Quando hanno cercato di fermare la riunione i giovani locali e le donne della zona si sono riuniti lì e hanno iniziato a scagliare pietre sulla polizia.

Recentemente, un’altra squadra di polizia è stata bersagliata con colpi d’arma da fuoco sparati quando hanno controllato una moschea nella zona.
I poliziotti avevano ricevuto informazioni che un Jamaat era stato organizzato all’interno della moschea e un gran numero di persone con collegamenti con Tablighi Jamaat si nascondeva all’interno.

L’attacco è stato così violento che i poliziotti hanno dovuto scappare.

Si sono registrati altre aggressioni alla polizia anche ad Ahmedabad Nuova Delhi, a Munger e a Bihar, aggressioni sempre collegate al gruppo dei Tablighi Jamaat

All’inizio di questa settimana è stato aggredito anche il personale medico di Munger , dove la gente del posto ha affermato che la struttura di quarantena fornita dall’amministrazione era una prigione.

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento