World News

Isola greca di Samos al ‘punto di rottura’

Isola greca di Samos al ‘punto di rottura’

Dopo che un campo di migranti sovraffolato è stato incendiato sull’isola greca di Samos il sindaco ha detto che l’isola ha raggiunto un ‘punto di rottura‘.

Il sindaco ha detto che centinaia di migranti sono ora costretti a dormire nelle strade e nelle piazze pubbliche a causa dell secondo incendio che ha distrutto diverse unità abitative presso il centro di accoglienta dei migranti. Fonte: Vathi, Kathimerini .

Durante un talk show televisivo, Giovedi, il sindaco Giorgos Stantzos ha detto ai giornalisti, “L’isola è destabilizzata. Ci aspettiamo che da un momento all’altro possa accadere il peggio.”

Il Sindaco Stantzos ha esortato il governo di Atene ad affrettare la delocalizzazioni dei migranti verso la Grecia continentale per diminuire la pressione sul campo profughi attualmente in ristrutturazione.

I residenti di Samos sono esauriti. Hanno bisogno subito di misure correttive “, ha detto.

Stantzos anche detto che 6.000 migranti presso il centro di accoglienza di Vathy sono costretti a vivere in uno spazio che è stato originariamente progettato per ospitarne meno di 700.

Nel frattempo, altre ondate di migranti provenienti dalla Turchia continuano a raggiungere le coste greche.

Le tensioni restano alte al campo di accoglienza. All’inizio della settimana, diversi scontri sono scoppiati tra i gruppi di migranti siriani e afghani che hanno causato feriti da arma da taglio.

Secondo il giornale greco City Times , dodici migranti di diverse nazionalità sono stati arrestati per il ruolo che hanno avuto neiviolenti scontri di lunedì. Due migranti sono stati accusati di tentato omicidio e uno è stato accusato di incendio doloso.

Il fuoco a Vathi è il secondo incendio in un centro di accoglienza di migranti sull’isola greca in poche settimane.

All’inizio di questo mese, due persone sono state uccise dopo che i migranti nel campo di Moria sull’isola greca di Lesbo hanno incendiato alcune unità abitative e si sono violentemente scontrati con la polizia e vigili del fuoco.

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento