Italia / Politica / World News

Italia: 88 migranti a bordo di una nave ONG hanno avuto il permesso di sbarcare, altri 200 raccolti al largo della costa libica

Italia: 88 migranti a bordo di una nave ONG hanno avuto il permesso di sbarcare, altri 200 raccolti al largo della costa libica

La sinistra del governo globalista in Italia ha permesso a una nave ONG di attraccare e di sbarcare 88 migranti in uno dei suoi porti all’inizio di questa settimana dopo che è stato raggiunto un accordo per distribuirli fra i vari paesi europei. Fonte: AP

Venerdì scorso, il ministero degli interni Italiano ha confermato che l’Alan Kurdi, una nave di proprietà e gestita dalla ONG tedesca Sea-Eye, attraccherà nel porto meridionale italiana a Taranto per scaricare i migranti.

Dopo essere stato pressato per giorni affinchjè consentisse all’ONG di sbarcare i migranti in uno dei suoi porti, il governo italiano ha ceduto dopo che la Francia e la Germania hanno deciso di prenderne 60.
Il Portogallo ha accettato di prenderne cinque mentre l’Irlanda ha accettato di prendere due.
L’Italia si assumerà la responsabilità per i restanti 21 migranti che sono sbarcati dalla nave

Lo stesso giorno, una nave da rifornimento italiana ha raccolto altri 200 migranti al largo delle coste della Libia.

Alarm phone, un gruppo di aiuto privato, e hotline progettato per assistere i rifugiati ” in difficoltà nel Mar Mediterraneo” ha riferito che l’Asso Trenta – una nave di approvvigionamento italiana – ha raccolto 200 migranti al largo della costa libica.

Dove verranno scaricati esattamente al momento non è noto..

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento