Italia / Politica / World News

Italia: i crimini aumentano, le persone sfidano gli ordini di blocco

Italia: i crimini aumentano, le persone sfidano gli ordini di blocco

L’Italia è stata il paese europeo più colpito dalla pandemia di coronavirus (COVID-19): ad oggi ci sono più di 64.000 casi confermati e più di 6.000 persone sono morte, l’ultimo numero è il più alto di qualsiasi altro paese.

Tuttavia, l’Italia sta lottando per controllare la sua popolazione mentre cerca di rallentare la diffusione del virus.In particolare la città di Palermo, nell’Italia meridionale, ha visto un’epidemia di criminalità da quando è stato ordinato il blocco del paese. Fonte: Il Ginorale.

La scorsa settimana, i ladri hanno rubato cinque computer da una scuola e televisori e integratori proteici del valore di migliaia di euro sono stati trafugati da una palestra.

Altrove, forniture del valore di cinquemila euro sono state rubate da un complesso industriale.

I più problematici, tuttavia, sono stati i furti contro gli ospedali della città.
L’ospedale Policlinico Paolo Giaccone è stato derubato più volte nei giorni scorsi, con i distributori automatici come obiettivi principali; alcuni di loro sono collocati negli spogliatoi del personale.

Tutto ciò si aggiunge all’enorme tensione cui sono già sottoposti gli ospedali italiani.
L’altro problema che aggrava la crisi italiana è il rifiuto di molti italiani di attenersi alle misure di quarantena.

Il governo ha decretato che i cittadini comuni possono lasciare le loro case solo in caso di emergenza, eppure il Ministero degli Interni italiano ha riferito che oltre 200.000 persone sono state controllate dalla polizia, mentre altre 8.000 sono state citate per aver infranto le restrizioni sugli spostamenti.

La polizia italiana ha iniziato a schierare droni nel tentativo di far rispettare le restrizioni e l’esercito è stato schierato in alcune aree per rafforzare le forze di polizia sovraesposte.

Uno dei migliori virologi italiani afferma che uno dei motivi per cui l’Italia è stata colpita da così tanti casi di virus è che il governo ha ritardato la sua risposta a causa dei timori che potesse essere accusato di razzismo, a febbraio un sindaco italiano di sinistra stava incoraggiando gli italiani ad “abbracciare un cinese” per vincere il razzismo.

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento