World News

Italia: migrante nigeriano resiste all’arresto e frattura la mano ad un ufficiale di polizia.

Italia: migrante nigeriano resiste all’arresto e frattura la mano ad un ufficiale di polizia.

Un nigeriano ‘richiedente asilo‘ è stato arrestato a Vicenza per spaccio di eroina e cocaina, per contrastatare l’arresto ha provocato lesioni ad un pubblico ufficiale.

Venerdì scorso, quando la polizia ha cercato di fermare Clemente Irabor, un migrante di 26 anni della Nigeria, per attività sospette. è diventato aggressivo e violento.

Un poliziotto ha subito la frattura del metacarpo, mentre altri ufficiali hanno subito lesioni meno gravi dovute ai morsi dello spacciatore nigeriano.

Il “migrante richiedente asilo” nascondeva pacchetti di eroina e cocaina, durante l’arresto ha sputato i pacchetti di droga e ha cercato di sfilare la pistola di uno dei poliziotti.

Una volta arrestato, la polizia ha trovato 11 pacchetti per terra. in totale, 4,22 grammi di eroina e 3,64 grammi di.cocaina.

Il migrante era arrivato in Italia nel 2016, ma aveva il permesso di soggiorno per motivi umanitari revocato.

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento