Politica / World News

Kurz critica la Germania per aver bloccato le forniture mediche destinate all’Austria

Kurz critica la Germania per aver bloccato le forniture mediche destinate all’Austria

Il cancelliere conservatore austriaco, Sebastian Kurz, ha criticato la Germania che ostacola gli sforzi del suo paese per ottenere le attrezzature mediche necessarie durante la pandemia di coronavirus (COVID-19).

Dice che questo è indicativo di maggiori problemi all’interno dell’Unione Europea che devono essere affrontati.

I media austriaci hanno riferito che le autorità di frontiera tedesche hanno impedito ai camion che trasportavano forniture mediche destinate all’Austria di attraversare il confine.

Il motivo per cui sono state bloccate le spedizioni è stato perché la Germania aveva vietato l’esportazione di tali forniture nei casi in cui non facessero parte di “un’azione internazionale coordinata” in risposta allo scoppio dell’epidemia.

Le autorità di frontiera non erano sicure se le forniture fossero state incluse in questo ambito o meno, data la mancanza di una documentazione che lo chiarisse, e i camion sono stati bloccati per due settimane fino a quando Kurz e il cancelliere tedesco Angela Merkel hanno chiarito le loro incoprensioni. Fonte: Remix News.

“È impensabile combattere per due settimane per garantire che camion che trasportano maschere protettive per le quali abbiamo già pagato e di cui abbiamo urgentemente bisogno non rimangano bloccati al confine tedesco”, h detto Kurz al Kronen Zeitung.

“E allo stesso tempo, siamo stati criticati per i nostri controlli al confine con l’Italia”.
“Invece di mostrare solidarietà reciproca, ci stiamo facendo del male a vicenda”, ha aggiunto Kurz.

Ha affermato che una volta superata la crisi, le relazioni internazionali tra gli Stati membri dell’UE dovranno essere riviste.

L’Austria non è l’unico paese che ha avuto questo problema.

All’inizio di questo mese, la Germania ha impedito ai camion che trasportavano maschere chirurgiche destinate agli ospedali svizzeri di entrare in Svizzera. La Svizzera ha convocato l’ambasciatore tedesco per esprimere il suo disappunto.

La Repubblica Ceca ha confiscato parte dell’aiuto umanitario cinese destinato ai cinesi che vivono in Italia.

Il governo ceco in seguito ha affermato che era il risultato di un malinteso e ha compensato lo stato italiano per la perdita.

Alcuni media austriaci e tedeschi si chiedono quanto bene l’UE stia davvero lavorando, se i suoi membri non riescono ad aiutarsi in un momento di emergenza come quello attuale.

Le relazioni interne dell’UE sono diventate particolarmente spinose a causa della pandemia, con forti divisioni tra le nazioni sulla questione di come l’organizzazione dovrebbe affrontare i problemi economici derivanti dalla chiusura del continente.

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento