Islam

La cantante kuwaitiana lascia l’Islam: “Religione del terrore e dell’ipocrisia” …

La cantante kuwaitiana lascia l’Islam: “Religione del terrore e dell’ipocrisia” …

La cantante kuwaitiana Ibtisam Hamid ha annunciato di essersi convertita all’ebraismo. Fonte: RT.

In un video pubblicato sui social media, Hamid, meglio conosciuto come Basma Al-Kuwaiti, ha dichiarato: “Annuncio di lasciare la religione dell’Islam e annuncio con orgoglio la conversione all’ebraismo”.

Ha spiegato che la sua decisione si basa sulla sua convinzione che “l’Islam è una religione di terrore e una religione di ipocrisia, che disprezza le donne, le opprime e le viola, e non dà loro tutti i loro diritti e sono orgogliosa di dire che sono ebrea”.

Aggiungendo: “la mia opposizione alla famiglia Al-Sabah e non la mia appartenenza– che rifiuta la normalizzazione, la libertà di religione e la libertà di opinione. Non mostro né lealtà né affiliazione a loro”, in riferimento alla famiglia reale kuwaitiana che si è rifiutata di costruire legami con lo stato di occupazione di Israele.

Si ritiene che Hamid sia un cittadino iracheno nato da madre kuwaitiana, ma che non sia stato in grado di ottenere la cittadinanza a causa di restrizioni legali che impediscono alle donne di trasmettere la loro nazionalità ai loro figli.

Non è chiaro se viva ancora in Kuwait, con notizie che si è allontanata non molto tempo fa.

L’anno scorso Gli Emirati Arabi Uniti, il Bahrein, il Sudan e il Marocco hanno firmato accordi di normalizzazione con Israele, tuttavia il Kuwait ha dichiarato che si rifiuterà di farlo fino a quando non si realizzeranno i diritti dei palestinesi. Da allora ci sono state richieste di boicottaggio delle imprese che si occupano dell’occupazione.

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento