Islam / Migranti / Politica

La Francia importa le guerre tribali: 100+ genitori migranti curdi e africani armati combattono per le strade (Video)

La Francia importa le guerre tribali: 100+ genitori migranti curdi e africani armati combattono per le strade (Video)

Gli elettori francesi ne hanno ancora abbastanza delle politiche migratorie suicide di sinistra di Macron?

Domenica 5 settembre 2021, è scoppiata una rissa tra due bambini di 10 anni nel comune nord-occidentale della Normandia di Val-de-Reuil, in Francia. Uno dei ragazzi proviene dalla comunità curda e l’altro dall’Africa. Di fronte a una piccola lite, sono intervenuti i genitori migranti dei bambini. Ma invece di allentare le tensioni, è,scoppiata una guerra tra le due comunità. Di conseguenza, diverse persone sono state gravemente ferite e arrestate.

Tre persone hanno dovuto essere ricoverate in ospedale dopo che la disputa dei bambini si è conclusa in uno scontro tribale, con oltre cento genitori coinvolti. Gli adulti migranti si sono attaccati a vicenda con mazze da baseball, accette, sbarre di ferro, asce e coltelli fino a quando la polizia non è intervenuta. Poi, gli agenti hanno dovuto usare gas lacrimogeni per spezzare la folla violenta.

Uno dei due bambini e sua madre sono stati duramente picchiati prima di essere ricoverati in ospedale. Il padre, della comunità africana, ha poi reagito, ferendo diverse persone, tra cui una molto grave. La vittima, un uomo della comunità curda, è stato trasportato in un ospedale locale con una grave ferita agli occhi.

Diverse persone sono state arrestate, tra cui il padre del bambino della comunità africana, che ha ferito all’occhio l’uomo.

Le politiche di Emmanual Marcon sulle frontiere aperte affrontano di nuovo il contraccolpo

La leader del National Rally e candidata presidenziale del 2022 Marine Le Pen ha criticato la guerra tribale, incolpandola delle politiche a porte aperte del presidente francese Emmanuel Macron.

Ha twittato: “Il confronto intercomunitario in #ValDeRueil in #Normandie: ma chi vuole questa Francia del caos e del comunitarismo verso cui le politiche di #Macron ci stanno portando?

“La Francia deve urgentemente essere rimessa in ordine”, ha aggiunto.

L’eurodeputato francese Gilbert Collard ha denunciato l'”orrore” che è stato impiantato in Francia e ha chiesto ai suoi seguaci: “Dovremo un giorno chiedere il diritto di asilo per sfuggirgli?”

Durante la campagna presidenziale del 2017, Emmanuel Macron ha ripudiato le posizioni anti-immigrazione della sua avversaria, Marine Le Pen. Invece, ha fatto campagna su una piattaforma di frontiere aperte che ha permesso ai migranti pericolosi di entrare in Francia e vivere del denaro dei contribuenti. Gli elettori francesi ne hanno ancora abbastanza delle politiche migratorie suicide di sinistra di Macron?

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento