Politica / World News

La Germania apre il suo mercato del lavoro a lavoratori qualificati extra UE

La Germania apre il suo mercato del lavoro a lavoratori qualificati extra UE

Una nuova legge che consente ai lavoratori qualificati migranti extra-UE di entrare in Germania entra in vigore oggi. Fonte: Heise Online.

Thomas Liebig, un esperto dell’OCSE avverte:

Il nome stesso è un chiaro segnale che stiamo aprendo agli specialisti dall’estero“.

Sarebbe più importante prestare attenzione all’adattabilità e all’elevata motivazione degli immigrati piuttosto che alle qualifiche formali

Una mancanza di qualifiche formali dovrebbe essere sostituibile con competenze tedesche per aumentare la motivazione, secondo Liebig. Attualmente questo non è il caso.

Tuttavia, non è chiaro come verrebbero misurate l’alta motivazione e l’adattabilità dei migranti.

Al momento, solo i laureati possono cercare lavoro in Germania senza avere già un posto di lavoro assicurato prima di arrivare in Germania. Ora, la nuova legge consentirà alle persone senza una laurea, che parlano tedesco e che possono provvedere a se stesse di essere trattate allo stesso modo.

Il metodo precedente per verificare se vi sono lavoratori locali in grado di ricoprire alcune delle posizioni richieste dal mercato del lavoro,  non sarà più in atto e, di conseguenza, i visti saranno concessi anche più rapidamente.

L’Associazione centrale dell’artigianato tedesco ritiene che:

Ora è cruciale che la legge sia attuata con poca burocrazia e che sia amichevole per le piccole e medie imprese. Stiamo già assistendo a un numero di richieste in rapido aumento “.

L’obiettivo principale saranno paesi come la Bosnia Erzegovina, la Serbia, le Filippine e la Tunisia, ma anche paesi del Nord Africa come il Marocco.

Attualmente, 1100 persone di queste nazioni vengono formate per il mercato del lavoro tedesco. Sono formati per lavorare come professionisti della cura o nel campo della gastronomia.

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento