Politica / World News

La Germania impedisce la spedizione di maschere protettive dirette verso la Svizzera

La Germania impedisce la spedizione di maschere protettive dirette verso la Svizzera

Le autorità doganali tedesche hanno bloccato una spedizione di maschere protettive dirette verso la Svizzera, innescando nuove tensioni diplomatiche tra i due paesi mentre il coronavirus continua a diffondersi in tutta Europa.

Un camion carico di 240.000 maschere protettive dirette in Svizzera è stato bloccato dagli agenti doganali tedeschi a seguito di una recente decisione presa dal governo federale tedesco di vietare le esportazioni di attrezzature mediche chiave, a causa della epidemia di coronavirus che è in peggioramento. Fonte: The Local Germany.

Secondo la SECO, un camion con a bordo 240.000 maschere è stato sequestrato prima che lasciasse il suolo tedesco dalle autorità doganali. La SECO ha aggiunto che l’intercettazione non sembra essere un incidente isolato, tutti i trasporti potrebbero essere bloccati.

Il governo svizzero ha indetto una riunione d’emergenza con l’ambasciatore tedesco, alla ricerca di risposte concrete sulla questione. Domenica scorsa il Segretariato per gli affari economici (SECO) della Svizzera ha esortato “le autorità tedesche a sdoganare immediatamente le maschere sequestrate“.

La situazione in Svizzera è particolarmente grave dal momento che il Paese stesso produce pochissime attrezzature mediche protettive.

Sfortunatamente per la Svizzera, questo non sembra essere un evento isolato, poiché tutte le ulteriori spedizioni di merci simili potrebbero essere bloccate in futuro.

Mercoledì scorso, il governo tedesco ha posto un divieto generale all’esportazione di dispositivi di protezione medica come maschere respiratorie, occhiali, tute protettive e guanti. Il governo francese ha emanato un analogo divieto di esportazione.

La Svizzera non è l’unico paese vicino della Germania che è arrabbiato per la sua decisione di embargo delle forniture mediche critiche. Anche l’Austria non è molto contenta.

Dopo aver sentito del divieto di esportazione, il ministro dell’economia austriaco Margarete Schramboeck ha dichiarato: “Non può essere che la Germania stia trattenendo i prodotti per l’Austria solo perché si trovano in territorio tedesco“,

Finora ci sono 312 casi confermati di coronavirus in Svizzera, con 62 test positivi che sono attualmente in attesa di conferma.

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento