Islam

La polizia della Sharia in Nigeria vieta la promozione del Black Friday

La polizia della Sharia in Nigeria vieta la promozione del Black Friday

La polizia islamica nella più grande città della Nigeria settentrionale Kano ha messo in guardia dall’usare il termine di vendita del Black Friday, affermando che danneggia la sensibilità dei musulmani.

In una lettera inviata venerdì e vista da AFP, l’agenzia Hisbah ha detto alla stazione radio privata Cool FM radio di smettere di pubblicizzare una promozione del Black Friday.

“Desideriamo esprimere la nostra preoccupazione per l’etichettatura del Venerdì come Black Friday e informarvi ulteriormente che, la maggior parte degli abitanti dello stato di Kano sono musulmani che considerano il venerdì un giorno santo”, si legge nella lettera.

‘Ti viene chiesto di smettere di chiamare il giorno come Black Friday con effetto immediato.’

Secondo la lettera, la propmozione delle vendite è stata vietata a seguito di una denuncia dei residenti.

La stazione radio ha pubblicizzato nei giorni scorsi una promozione che prevede vendite nei centri commerciali locali e che in concerto avrebbe dovuto attirare grandi folle.

Lo Hisbah ha informato gli organizzatori di aver dispiegato il proprio personale nelle sedi di sorveglianza per evitare “qualsiasi attività immorale”.

La stazione radio non ha risposto alla lettera.

Kano è una città musulmana conservatrice dove i chierici religiosi predicano comunemente contro la cultura occidentale.

La Hisbah è stata formata per imporre la sharia islamica dopo che Kano la reintrodusse nel 2000.

Il Black Friday, il giorno dopo la festa del Ringraziamento negli Stati Uniti, è diventato un fenomeno globale con negozi che offrono sconti e promozioni.

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento