Islam / Politica

La polizia di Berlino oggetto di un brutale attacco da parte della sinistra (video)

La polizia di Berlino oggetto di un brutale attacco da parte della sinistra (video)

Nel distretto di Schöneberg a Berlino, la polizia è stata oggetto di un feroce attacco. Gli agenti sono stati salvati solo grazie a una rapida fuga, lo riferisce il quotidiano Bild.

Domenica si è svolta una festa e una manifestazione di sinistra in un luogo chiamato Roten Insel. Secondo gli organizzatori, doveva essere un mix di protesta, concerto, festa, laboratorio e teatro. In un batter d’occhio, questa azione “pacifica” si è trasformata in un dramma pieno di violenza.

La polizia ha supervisionato il buon funzionamento dell’evento quando sono stati chiamati in un vicino parco giochi in Mansteinstrasse a causa di qualcuno che distruggeva proprietà. Secondo la polizia, il responsabile è stato arrestato.

Tuttavia, la polizia ha dovuto usare mezzi coercitivi perché l’aggressore si è difeso violentemente. Prima che potessero pacificarlo, erano circondati da una folla di circa 40 persone che li hanno aggrediti e molestati.

Una donna tra la folla ha buttato a terra un agente di polizia. Quando i suoi colleghi hanno cercato di trattenere la donna, uno degli uomini ha impedito loro di farlo. La donna è scappata e l’uomo ha iniziato a litigare con la polizia.

Gli scontri sono iniziati quindi a diffondersi: altri manifestanti di sinistra hanno attaccato la polizia da dietro. Le bottiglie volavano in aria e si sentiva intonato lo slogan “Berlino odia la polizia”.

Alcuni agenti di polizia sono stati colpiti da bottiglie di vetro e quando sono caduti a terra, gli aggressori li hanno presi a calci. Sono stati portati in salvo sui furgoni della polizia dai colleghi che hanno usato gas lacrimogeni sulla folla inferocita

.

Tuttavia, il filmato mostra che non tutti gli agenti di polizia sono riusciti a salire in macchina, quindi sono corsi dietro l’auto per fuggire dalla folla che li inseguiva. Tre agenti di polizia sono rimasti feriti durante l’incidente e due sono finiti in ospedale.

“L’incidente di ieri dimostra quanto poco i nostri colleghi siano percepiti come esseri umani e come la violenza contro di loro sembri essere completamente legittima in diverse parti della società”, ha detto Benjamin Jendro, un portavoce della polizia di Berlino.

“È spaventoso che non possano fare il loro lavoro senza bottiglie che vengono lanciate contro di loro e senza essere aggrediti da una folla selvaggia”, ha aggiunto Jendro.

Immagine del titolo: Gli agenti di polizia affrontano i manifestanti durante un comizio del primo maggio a Berlino, in Germania, sabato 1 maggio 2021. (AP Photo/Markus Schreiber)

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento