Migranti / World News

La Polizia francese aggredita da 20 persone con fuochi d’artificio, tre agenti feriti

La Polizia francese aggredita da 20 persone con fuochi d’artificio, tre agenti feriti

Domenica sera 1 marzo circa 20 persone hanno aggredito la polizia francese nel distretto di Saint-Jean di Beauvais, nel nord della Francia. Tre agenti sono rimasti feriti e un ragazzo di 16 anni è stato arrestato e preso in custodia, lo ha riferito l’agenzia di stampa Actu17.

Sui social media sono stati pubblicati filmati amatoriali che mostrano l’estrema dimostrazione di violenza.

Intorno alle 20.30.m, gli agenti sono stati chiamata per un’auto data alle fiamme nel quartiere Saint-Jean.

Una volta arrivati, la polizia nazionale e comunale si è trovata di fronte a circa 20 persone che li hanno aggrediti. I contenitori della spazzatura sono stati dati alle fiamme. Uno dei video mostra due auto della polizia diventare un bersaglio degli aggressori.

Gli agenti hanno usato gas lacrimogeni e palle esplosive per respingere gli aggressori.

Un adolescente di 16 anni è stato arrestato e preso in custodia. Tre agenti di polizia sono rimasti leggermente feriti e un veicolo della polizia è stato danneggiato. La questura ha aperto un’inchiesta sull’accaduto.

Il sindaco della città, Caroline Cayeux, ha risposto alle violenze contro la polizia su Twitter.

“Le nostre forze di polizia sono state chiamate questa sera nel distretto di Saint-Jean, per essere aggrediti con pietre lanciata sui loro veicoli, spazzatura data alle fiamme e fuochi d’artificio sparati nella loro direzione. Condanno fermamente questi atti intollerabili. Do tutto il mio sostegno alla polizia”, ha scritto, aggiungendo che tale violenza non può essere tollerata in città.

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento