Migranti / World News

La polizia olandese è ancora alla ricerca di due rapinatori armati che hanno minacciato di uccidere una mamma e il suo bambino (video)

La polizia olandese è ancora alla ricerca di due rapinatori armati che hanno minacciato di uccidere una mamma e il suo bambino (video)

La polizia chiede indizi su un caso che coinvolge due uomini neri che non solo hanno attaccato e minacciato una donna di 31 anni nella sua casa sull’anello di Rotterdam, ma hanno anche minacciato di uccidere il suo bambino di 6 settimane.

L’effrazione e l’aggressione si è verificata il 18 febbraio di quest’anno, ma a causa della mancanza di successo nel trovare il malvivente migrante, il sito web del programma settimanale del crimine olandese Opsporing Verzocht ha elencato i ricercati nella sua sezione “Most-Wanted”.

Un programma televisivo dell’Opsporing Verzocht ha trasmesso i filmati dell’invasione domestica e ha intervistato un funzionario di polizia che ha fornito i dettagli del caso a un’udienza nazionale il 7 luglio.

Il caso si è raffreddato nonostante la polizia abbia ottenuto un video ad alta definizione dell’incidente. Nel video, i due migranti si intrufolano dietro un uomo che entra nell’edificio e poi prendere di mira la casa della vittima.

Nel video, gli uomini suonano il campanello, e non appena la vittima non identificata apre la porta, la spingono dentro.

Quando la vittima ha negato di avere denaro in casa, la situazione precipitata. In primo luogo, i ladri hanno minacciato la donna con un’arma da fuoco, e uno di loro ha portato la bambina fuori dalla culla. Poi tenendo la bambina in braccio ha messo l’arma contro il suo corpo.

Dopo la terrificante minaccia, l’uomo ha gettato la bambina nella sua culla. I due rapinatori alla fine se ne sono andati con solo un po’ di soldi presi dal portafoglio della donna.

Sono stati registrati anche sulle immagini di sorveglianza mentre stavano lasciando l’edificio. Secondo la vittima, i ladri parlavano una lingua creola con base portoghese uguale a quella parlata nei Caraibi olandesi.

uno dei due rapinatori

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento