World News

La polizia polacca arresta 2 olandesi-armeni per aver aggredito studenti israeliani

La polizia polacca arresta 2  olandesi-armeni per aver aggredito studenti israeliani

La polizia di Varsavia ha arrestato due cittadini olandesi-armeni e sono alla ricerca di un uomo arabo in relazione ad un assalto violento svolto nei confronti di studenti israeliani nella capitale polacca.

Mercoledi due studenti israeliani sono stati duramente picchiati da un gruppo di non meno di tre uomini Medio Orientali.

Secondo la stampa polacca, il terzo aggressore è un arabo con residenza in Belgio o nei Paesi Bassi.

Una delle vittime, Yotam Kashpizky, ha perso coscienza durante l’attacco e ha subito la frattura del naso e della cavità oculare.

Il fratello gemello di Yotam Barak Kashpizky ha pubblicato i dettagli dell’attacco su Facebook .

Mentre gli studenti israeliani stavano lasciando un locale notturno a Varsavia, gli attaccanti – descritti come di ‘lingua araba‘ – li hanno avvicinati e chiesto se fossero di Israele. Dopo che gli studenti hanno risposto di sì, gli aggressori hanno cominciato a picchiarli dicendo “Fuck Israele” e “Free Gaza”.

L’attacco si è verificato sulla strada Twarda, non lontano dalla sede della Comunità ebraica in Polonia e dalla sinagoga di Varsavia.

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento