Islam / Migranti

La polizia tedesca effettua incursioni contro i clan arabi

La polizia tedesca effettua incursioni contro i clan arabi

Mercoledì, agenti di polizia tedeschi hanno effettuato raid su larga scala a causa della criminalità organizzata in corso tra clan di Berlino e Amburgo. La polizia si è concentrata su grandi famiglie di origine araba e sul loro legame con le bande motocicliste. Secondo i media tedeschi, i clan arabi sono sospettati di riciclaggio di denaro attraverso l’acquisto e la vendita di immobili.

La procura di Berlino ha detto che gli agenti hanno perquisito 33 appartamenti e altri locali nelle ore del mattino e arrestato tre persone. I detenuti sono uomini di età compresa tra i 23 e i 26 anni, membri di clan familiari arabi con cittadinanza tedesca. La polizia è ancora alla ricerca di due uomini di 21 anni con lo stesso tipo di passato criminale e migratorio.

Tra i sospetti ci sono anche membri della banda motociclistica degli Hells Angels. In totale sono indagate 36 persone di varie nazionalità.

Circa 500 agenti di polizia della polizia di Berlino e federali, tra cui le unità speciali SEK e GSG 9, sono stati dispiegati per effettuare i raid.

La Procura ha avviato un’indagine dulls’organizzazione criminale, il recupero forzato dei crediti, la frode e il traffico di droga.

Secondo l’Ufficio, i responsabili hanno raccolto “una quantità significativa di proprietà”, e la polizia ha confermato che lo scopo dei raid era quello di requisire tali proprietà e qualsiasi altra prova.

Secondo i quotidiani Bild e B.Z., sono stati emessi mandati di arresto in relazione a transazioni immobiliari e le perquisizioni domiciliari si sono concentrate sui quartieri cittadini berlinesi di Mitte, Charlottenburg e Spandau.

Il clan e la criminalità organizzata sono da tempo motivo di preoccupazione a Berlino e in altri Stati federali. Ad esempio, a novembre, la polizia ha arrestato tre sospetti di un clan berlinese in relazione al furto di gioielli dello scorso anno di valore incalcolabile dallo storico tesoro Grünes Gewölbe (Cripta verde) a Dresda.

Immagine del titolo: Gli agenti di polizia tedeschi sorvegliano la piazza di fronte alla Banca centrale europea durante una manifestazione a Francoforte, in Germania, venerdì 18 maggio 2012. La polizia tedesca ha temporaneamente arrestato circa 400 manifestanti durante proteste in gran parte pacifiche da parte degli attivisti Blockupy. Il gruppo di protesta, definendosi Blockupy, ha cercato di indire proteste durante il fine settimana e ha chiesto di impedire l’accesso alla Banca centrale europea, che si trova nel quartiere degli affari del centro commerciale del più grande centro finanziario dell’Europa continentale. Circa 5.000 agenti di polizia sono stati schierati per tenere sotto controllo le proteste del fine settimana. (AP Photo/Michael Probst)

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento