Islam / World News

La strage continua – Ciad : “Dozzine di pescatori” uccisi vicino al confine con il Camerun

La strage continua – Ciad : “Dozzine di pescatori” uccisi vicino al confine con il Camerun

I militanti di Boko Haram hanno ucciso almeno 50 persone su un’isola del lago Ciad, al confine con il Camerun e Ciad. Fonte: BBC.

Un sopravvissuto ha raccontato che i militanti, travestiti da commercianti, hanno attaccato i pescatori, .

La mattanza è avvenuta il 22 dicembre, ma le notizie dall’area remota stanno appena iniziando a venire fuori.

Boko Haram, fondata in Nigeria nel 2009, ha diffuso il terrore nei vicini Ciad, Camerun e Niger.

  • Chi sono Boko Haram?
  • I militanti di Boko Haram “hanno preso i miei figli”
  • Ciad e Camerun sotto pressione di Boko Haram
  • Il lago Ciad in via di estinzione può essere salvato?

Ramat, sindaco di Darak nella regione del Far North, in Camerun, ha dichiarato alla BBC che tra gli uccisi c’erano almeno 20 camerunesi e un numero indefinito di altre persone.

Si ritiene che i morti siano un miscuglio di nazionalità, che svolgevano l’attività della pesca sul lago.

Alla fine di dicembre, i membri della comunità locale hanno inviato un gruppo di ricerca nell’area dell’attacco e hanno trovato i corpi dei morti che galleggiavano nell’acqua. Fonte: BBC Killian Chimtom in Camerun.

Il governatore regionale Midjiyawa Bakary ha confermato la strage.

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento