Politica / World News

L’autorità alimentare dell’UE approva il consumo alimentare degli insetti

L’autorità alimentare dell’UE approva il consumo alimentare degli insetti

L’Unione europea riterrà presto locuste, vermi della farina, grilli e cavallette sicuri per il consumo umano.

L'”industria degli insetti” come viene chiamata, si aspetta che l’Autorità europea per la sicurezza alimentare autorizzi la vendita di insetti come “nuovi alimenti” entro questo autunno. L’autorizzazione consentirebbe la produzione di massa di alimenti a base di insetti in tutto il continente. Fonte: The Guardian.

Christophe Derrien, capo della Piattaforma Internazionale di Insetti per il cibo e il mangime, ha detto al giornale londinese: “Abbiamo buone possibilità di ricevere il via libera nelle prossime settimane.”

“Riteniamo che queste autorizzazioni saranno una svolta per il settore, quindi stiamo aspettando tali autorizzazioni con impazienza. Si stanno prendendo il tempo necessario, sono molto esigenti sulle necessarie informazioni, il che non è male. Ma crediamo che una volta che avremo il primo via libera per il nuovo cibo dall’EFSA ci sarà un effetto valanga”, ha aggiunto Derrien.

I dati chiave dell’industria delle cimici come alimenti affermano che l’industria è stata soffocata a causa della mancanza di approvazione dell’UE.

I Paesi Bassi, la Danimarca, la Finlandia, il Regno Unito e il Belgio hanno tutti adottato approcci lassisti a una legge del 1997 approvata dall’UE che richiedeva che i prodotti alimentari che non avevano precedenti di essere consumati come alimenti fossero classificati come “nuovi alimenti”. Allo stesso tempo, la nuova legge ha portato paesi come l’Italia, la Spagna e la Francia a vietare la vendita di insetti come cibo.

Nonostante da tempo gli attivisti di estrema sinistra per il clima promuovano da tempo strani sostituti ricchi di proteine per le diete a base di carne animale, la tendenza deve ancora prendere piede e diffondersi in Europa.

Oltre a mangiare insetti, altre idee folli proposte dagli attivisti di estrema sinistra per il clima che presumibilmente “salverebbe” il pianeta dal riscaldamento globale – che a loro avviso è esacerbato dal consumo di carne animale – prevedono il consumo di carne umana come alternativa.

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento