Islam / World News

Le autorità polacche hanno arrestato quattro tagiki che reclutavano militanti islamici

Le autorità polacche hanno arrestato quattro tagiki che reclutavano militanti islamici

Lunedì le autorità polacche hanno annunciato l’arresto di quattro militanti islamici del Tagikistan per aver tentato di reclutare convertiti musulmani per compiere attacchi terroristici nel paese.

Gli ufficiali della Guardia di frontiera interna hanno arrestato i quattro uomini sabato mentre tentavano di rientrare in Polonia, sulla base dell’intelligence fornita dall’Agenzia per la sicurezza interna polacca (ABW).
Il portavoce del governo, Stanislaw , ha detto ai giornalisti dell’agenzia di stampa Reuters che gli uomini stavano “cercando di reclutare persone da usare per commettere qualche tipo di crimine terroristico”.

“Sono stati ispirati dall’ISIS (Stato Islamico) … ma non facevano parte dell’organizzazione”, ha aggiunto .

I quattro cittadini tagiki saranno espulsi dal paese e banditi dai 26 stati europei, di cui fa parte la Polonia.

La notizia è stata postata su Twitter: “L’Agenzia polacca per la sicurezza interna (ABW) non scherza”.

La notizia arriva quasi esattamente un mese dopo che quattro cittadini tagiki e membri dello Stato islamico sono stati arrestati dalle autorità tedesche nella Westfalia del Nord-Reno per aver complottato per attaccare le installazioni militari americane nel paese.
Secondo i pubblici ministeri tedeschi, gli uomini erano in contatto con figure di alto rango all’interno della struttura organizzativa dello Stato islamico.

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento