World News

L’Iran minaccia rappresaglie in risposta alla dichiarazione di Trump su Twitter

L’Iran minaccia rappresaglie in risposta alla dichiarazione di Trump su Twitter

Teheran: un alto legislatore iraniano ha risposto alla minaccia del presidente Donald Trump di attaccare 52 obiettivi iraniani.

Il presidente della Commissione per la sicurezza nazionale e la politica estera del parlamento iraniano Mojtaba Zonnouri ha dichiarato che l’Iran attaccherà tanti obiettivi statunitensi quanti sono il numero dei versetti del Sacro Corano se gli Stati Uniti dovesser attaccare. Fonte: Fars News.

Se vogliono colpire 52 dei nostri siti, raggiungeremo un numero di obiettivi statunitensi che saranno pari al numero dei versetti (6.236) del Sacro Corano e ne bersaglieremo 124.000 pari al numero dei 124.000 profeti ”, ha detto Zonnouri domenica.

Ha detto che le basi americane, dalla più vicina in Bahrain alla più lontana nell’Oceano Indiano, si trovano tutte nel raggio dei missili iraniani.

Se attaccano i nostri centri culturali, colpiremo le loro basi e le loro navi da guerra“, ha detto Zonnouri.

Le sue minacce sono arrivate dopo che il presidente degli Stati Uniti Donald Trump sabato ha avvertito l’Iran che se si vendicherà per l’assassinio del comandante della forza Qods dell’IRGC, il tenente generale Qassem Soleimani, dovrà affrontare gli attacchi degli Stati Uniti sui 52 bersagli, un numero che ha dichiarato simbolico.

Serva da AVVERTIMENTO se l’Iran colpisce qualsiasi americano o patrimonio americano, abbiamo ……… preso di mira 52 siti iraniani (che rappresentano i 52 ostaggi americani presi dall’Iran molti anni fa), alcuni ad un livello molto alto e importanti per l’Iran e la cultura iraniana, e quegli obiettivi, e l’Iran stesso, SARANNO COLPITI MOLTO VELOCEMENTE E MOLTO DURAMENTE, Gli Stati Uniti non vogliono più minacce!

In risposta, il comandante generale dell’esercito iraniano Seyed Abdolrahim Mousavi ha dichiarato che Trump non avrà il coraggio di attaccare l’Iran.

Gli Stati Uniti non oseranno intraprendere alcuna azione contro il nostro paese“, ha detto il comandante dell’esercito iraniano.

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento