World News

L’oracolo del clima Greta Thunberg raccoglie fondi per l’organizzazione Antifa

L’oracolo del clima Greta Thunberg raccoglie fondi per l’organizzazione Antifa

L’oracolo del clima svedese, Greta Thunberg, ha registrato una canzone insieme alla band The 1975. In un tweet promette che tutte le entrate dalla registrazione andranno alla organizzazione ambientale di estrema sinistra, Estinzione Ribellione.

Nel mese di aprile, gli ambientalisti fondamentalisti hanno causato problemi per le strade di Londra. Inoltre, il capo dell’organizzazione principale, la svedese Antifa, è stato condannata a quattro anni di carcere per i disordini di Goteborg nel 2001.

Tutto è iniziato qualche giorno fa, quando Greta Thunberg indossava una T-shirt con una scritta di supporto all’organizzazione estremista di sinistra, che ha causato “rumore” in tutta la Svezia. Il sito di notizie alternativa Samhällsnytt ha scavato un po ‘più a fondo per scoprire di più sul perché Greta Thunberg era in posa con quella maglietta con il logo Converse All Stars cambiato in “Antifascist All Stars” .

Si scopre che insieme alla band ‘The 1975‘ ha registrato una canzone dove, Greta Thunberg che predica la fine del mondo, afferma che tutte le soluzioni alla crisi climatica hanno fallito.

Dopo aver registrato la canzone, Greta Thunberg ha twittato: “Nuovo brano dal @ The1975 fuori oggi e ci sono anche io! Così felice di collaborare con queste grandi persone. Tutto i nostri guadagni provenienti da questo brano che sarà il brano di apertura del loro prossimo album – andrà a #ExtincionRebellion Time to Rebel

Il gruppo attivista ambientale Extinction Rebellion ha fatto il caos in tutto il mondo, in particolare sulle strade di Londra questa primavera, e ha lanciato un secondo tentativo a giugno per bloccare le funzioni più importanti della capitale.

Il gruppo ha anche in programma di chiudere l’aeroporto di Heathrow questo autunno , con l’aiuto di droni.

La sezione svedese di Extinction Rebellion è guidata dall’ attivista di sinistra, Jonathan Pye, che ha partecipato alle rivolte del 2001 di Göteborg , in cui il centro-città è diventata un campo di battaglia degli estremisti di sinistra che hanno protestato contro la visita dell’ex presidente degli Stati Uniti George W. Bush durante il vertice Ue.

Jonathan Pye è stato condannato a quattro anni di carcere dopo essere stato uno dei rivoltosi che lanciavano mattoni e pietre contro la polizia e dato fuoco alla strada principale di Göteborg, Kungsportsavenyn.

Allora, Pye era un membro attivo della AFA, una sezione Svedese Antifa e in un intervista trasmessa da Radio Sveriges nel 2006 ha detto di “non rimpiangere nessuna delle sue azioni.”

Ha confermato che usa consapevolmente la violenza come strumento di lotta politica. “Commettere atti di violenza è come fare una partita a scacchi, freddezza e tattica“. Non gli importava di attaccare gli agenti di polizia con mattoni e pietre. Pye ha anche dichiarato che avrebbe potuto considerare l’omicidio – se fosse stato conveniente.
Per il momento non ne è valsa la pena, ma non per motivi morali, principalmente per motivi pratici”.

Il Tweet di Greta Thunberg è stato cancellato, e così è l’immagine di lei che indossa la t-shirt a supporto degli estremisti di sinistra, dopo che lei e sua madre hanno dichiarato di non sapere della connessione di queste organizzazioni con gli estremisti di sinistra.

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento