Politica / World News

Lukashenko: Le élite stanno manipolando la crisi coronavirus a proprio vantaggio

Lukashenko: Le élite stanno manipolando la crisi coronavirus a proprio vantaggio

Il presidente bielorusso, Alexander Lukashenko, ha espresso preoccupazione per il fatto che i gruppi di potere stiano sfruttando la pandemia coronavirus (COVID-19) a proprio vantaggio.

In un’intervista con la TV russa Mir, Venerdì, Lukashenko ha detto:

Una volta ho posto la domanda: è questa pandemia, questo coronavirus, un fenomeno artificiale? Non conosco ancora la risposta, ma ho i miei sospetti.
I politici e altri usano questa situazione per i propri scopi?
Conosciamo tutti la risposta a questa domanda.
Si vede già come viene utilizzato oggi . . .
Sembra che le potenze mondiali vogliano rifare il mondo, senza una “guerra” (Macron l’ha già chiamata guerra), attraverso questa cosiddetta “psicosi corona”, o “info-demic”?
Molte persone si chiedono, cosa succederà dopo la pandemia?

 

Lukashenko si è rifiutato di applicare qualsiasi restrizione per combattare la diffusione del coronavirus nel suo paese, sia socialmente che sulle imprese, e ha notoriamente affermato che “hockey, saune e vodka” sono sufficienti per affrontare possibili infezioni,.
La Bielorussia continua ad avere un numero molto basso di infezioni confermate: finora 351 casi e 4 decessi.

Nella sua intervista di venerdì, Lukashenko ha spiegato che si rifiutava di sottomettersi alle pressioni per emanare restrizioni, per paura di ciò che potrebbe succedere ad un piccolo paese come la Bielorussia:

“Cosa ci succederà? Altri paesi sopravviveranno. La Russia ha il petrolio e il gas di cui il mondo, compresa la Cina, ha bisogno.
La Cina è un’economia enorme e potente. L’America ha la macchina da stampa [money]. Hanno speso 2 trilioni di dollari e hanno intenzione di spendere altri 2 trilioni di dollari.
Il mio amico Antonio Guterres, un uomo sincero, ha proposto di stampare denaro pari al 10% del PIL globale.
Anche come stanno le cose, il dollaro sta gradualmente perdendo il suo valore, e questo provocherè l’inflazione. Come ne usciremo con il nostro rublo, lo sappiamo.

Inoltre, chi riceverà questi 20 trilioni di dollari? Dove andranno a finire questi soldi? Non sarà un caso che i ricchi sono sempre più ricchi, mentre i poveri diventano sempre più poveri? .
Siamo stati spinti a chiudere e a sostenerci attraverso le piccole riserve che abbiamo. Anche la Russia, non si può dire che le loro riserve monetarie siano così grandi.

E poi, dopo aver stampato questo 10% del PIL globale, coloro che stanno meglio di noi verranno a dirci: ” Eccone un po’ per voi, ma ora farete quello che diciamo noi”. È così che voglio rimodellare il mondo”.

Lukashenko ha aggiunto che “il mondo sarà certamente diverso dopo la pandemia, ma la mia preoccupazione riguarda solo il destino della Bielorussia in questo “nuovo mondo”.

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento