Islam

L’Università di Bristol ha dichiarato che non offre la laurea in storia islamica dopo la rivendicazione del figlio di Imran Khan

L’Università di Bristol ha dichiarato che non offre la laurea in storia islamica dopo la rivendicazione del figlio di Imran Khan

BRISTOL: L’Università di Bristol ha dichiarato che non offre una laurea in storia islamica dopo che diversi siti digitali pakistani hanno falsamente affermato che il figlio del primo ministro Imran Khan, Kasim Khan, si è laureato in storia islamica all’Università di Bristol.

Un’indagine del Pakistan Daily ha rivelato che né l’Università di Bristol né l’Università dell’Inghilterra occidentale di Bristol offrono storia islamica o alcun corso sull’Islam. Queste sono le due principali università di Bristol ed entrambe hanno negato di offrire un tale corso a livello di laurea.

Il Pakistan Daily ha contattato l’Università di Bristol che ha confermato di non offrire una laurea specifica in Storia Islamica.

Il Dipartimento di Religione e Teologia dell’Università di Bristol offre religione e teologia BA, filosofia e teologia BA e teologia e sociologia BA, nonché religione e teologia MArts con la possibilità di studiare all’estero.

A livello post-laurea, l’Università di Bristol offre un Ma in Religione in Studi Buddisti e Teologia e Studi Religiosi.

D’altra parte, l’Università dell’Inghilterra occidentale di Bristol ha confermato di non avere un Dipartimento di Religione e Teologia.


In precedenza, diversi organi di informazione avevano affermato che Kasim Khan si era laureato in storia islamica all’Università di Bristol.

Kasim Khan è il secondo figlio del primo ministro Imran Khan e della ricca ereditiera Jemima Goldsmith. Khan e Jemima hanno un altro figlio, Sulaiman Khan.

Il matrimonio tra Imran Khan e Jemima Goldsmith è durato dal 1995 al 2004, dopo di che la coppia si è separata.

Imran Khan sposò l’ex presentatore della BBC Reham Khan, ma quel matrimonio durò solo 10 mesi.

Khan ha poi sposato Bushra Maneka, l’ex moglie di un alto funzionario doganale e sostenitore del PTI, circa tre anni fa.

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento