Italia / Politica / World News

Matteo Salvini afferma che l’Ungheria e la sua gente sono un esempio per i conservatori italiani

Matteo Salvini afferma che l’Ungheria e la sua gente sono un esempio per i conservatori italiani

Il partito della Lega conservatrice d’Italia ha tenuto la prima manifestazione dopo lo scoppio della pandemia, Salvini, alleato del Primo Ministro Viktor Orbàn, ha detto che il popolo ungherese è fonte di ispirazione per gli italiani

Il popolo ungherese è un esempio per i conservatori italiani, ha detto il leader del partito della Lega conservatrice italiana Matteo Salvini in una manifestazione a Roma martedì, che è stata la prima manifestazione congiunta dei tre partiti di opposizione conservatori italiani che chiedono le dimissioni del governo di sinistra italiano.

“Rispetto al popolo e al governo ungheresi, alla comunità ungherese. Voi siete un esempio per noi, grazie per essere con noi!” Salvini ha detto all’agenzia di stampa ungherese MTI durante il raduno.

Salvini e il primo ministro ungherese Viktor Orbàn sono alleati politici e si considerano addirittura amici intimi, con i due che condividono una ferma posizione anti-immigrazione e sovranità nazionale di fronte alle tendenze federaliste dell’Unione europea. Lo scorso settembre, Orbàn è stato ospite della conferenza del partito conservatore Fratelli d’Italia a Roma su invito della leader del partito Giorgia Meloni.

Il rally di Roma è stato organizzato da Forza Italia, Fratelli d’Italia e Lega, per presentare le loro proposte per sollevare il paese dai guai finanziari che la pandemia coronavirus ha causato alla sua economia già provata.

“L’Italia deve essere riavviata. La rabbia e la necessità di azione degli italiani è pienamente comprensibile”, ha detto Salvini al raduno. “Siamo qui per stabilire una rotta politica che spingerà il paese ad un rilancio senza aspettare l’aiuto esterno che non arriverà mai.”

Salvini ha duramente criticato la gestione da parte del governo della crisi coronavirus, che ha consentito anche a migliaia di migranti di arrivare sulle coste italiane durante la pandemia mentre il resto del paese era in isolamento. Salvini ha anche aspramente criticato la decisione del governo italiano di sinistra di concedere l’amnistia a 600.000 immigrati clandestini in mezzo a una recessione economica.

Meloni ha anche detto a MTI alla manifestazione di martedì che il suo partito e i suoi alleati stanno offrendo voce a tutti quegli europei che non hanno potuto esprimere le loro opinioni durante la pandemia, aggiungendo che, nonostante le voci contrarie, la destra italiana è unita e capace di guidare il paese nella giusta direzione.

“L’Italia non è destinata a declinare. Esiste un’alternativa politica oltre che economica”, ha detto Meloni. Il vicepresidente di Fratelli d’Italia Antonio Tajani ha affermato che i cittadini si aspettano che l’Unione europea esca con una strategia di riavvio praticabile sia per l’Italia che per l’Europa, con decine di migliaia di piccole imprese che necessitano di assistenza urgente a seguito della pandemia del coronavirus.

Immagine in evidenza: Da sinistra, Antonio Tajani del partito Forza Italia, il leader del Partito Fratelli D’Italia Giorgia Meloni e il leader del partito della Lega Matteo Salvini partecipano a una protesta antigovernativa a Roma, martedì 2 giugno 2020 in occasione del 74o anniversario della Repubblica Italiana. (Roberto Monaldo/LaPresse via AP)

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento